Live Sicilia

calcio - serie c

Il Siracusa espugna casa propria
L'Akragas è costretta a inchinarsi


Articolo letto 3.814 volte

Al "De Simone" termina 3-0 per gli aretusei, che dominano dall'inizio alla fine e si impongono con merito.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Il Siracusa espugna il proprio campo, concesso all'Akragas per ospitare il derby interno contro gli aretusei per l'indisponibilità dell'"Esseneto", con un 3-0 che è fedele specchio di quanto accaduto nei novanta minuti sul rettangolo di gioco del "De Simone". Successo meritato per la formazione di Bianco che aggancia momentaneamente in testa il Monopoli.

Leoni avanti al primo affondo: Liotti ha la palla buona e non lascia scampo a Vono, costretto a raccogliere la sfera in fondo al sacco. Trovato il vantaggio, il Siracusa riesce a controllare senza correre affanni: l'unico tentativo di marca akragantina si risolve con un rinvio di Magnani a liberare l'area presidiata da Tomei. Al 31' aretusei vicini al punto del raddoppio: sul cross di Sandomenico, Scardina viene anticipato all'ultimo istante, la sfera termina tra i piedi di Grillo la cui botta si spegne sul fondo. Succede poco altro sino al duplice fischio che riporta le squadre negli spogliatoi separate dalla rete che in apertura di gara ha spezzato l'equilibrio.

Sin dalle prime battute della ripresa la sensazione è che il Siracusa ne abbia di più rispetto a un'Akragas volitiva ma evanescente negli ultimi venti metri. Al 47' è ancora Grillo ad avere il pallone dello 0-2: botta al volo che sorvola la traversa. Un minuto più tardi Vono deve superarsi sulla conclusione di Scardina. Più agevole l'intervento dell'estremo binacazzurro sul tiro a giro di Sandomenico. Sull'altro fronte, Tomei è attento sulla staffilata di Parigi al minuto 54. La girandola di sostituzioni spezzetta la fase centrale della seconda frazione, anche se l'ottimo Vono è costretto all'intervento prodigioso sulla punizione di Mancino a venti minuti dalla fine. All'80' l'Akragas rimane in dieci per un brutto intervento di Danese su Scardina: è l'episodio che incanala la gara su binari favorevoli al Siracusa, che nel finale con Scardina e Mancino fissa il punteggio sullo 0-3.

TABELLINO

AKRAGAS-SIRACUSA 0-3 (3’ Liotti, 82’ Scardina, 93’ Mancino)

AKRAGAS: Vono, Mileto (61’ Franchi), Danese, Russo, Saitta (61’ Scrugli), Vicente, Carrotta (72’ Gjuci), Sepe, Longo, Moreo (61’ Salvemini), Parigi (85’ Pisani). In panchina: Lo Monaco, Caternicchia, Ioio, Canale, Rotulo, Greco, Navas. All.: Di Napoli.

SIRACUSA: Tomei, Parisi, Turati, Magnani, Liotti (64’ Daffara), Spinelli, Palermo, Grillo (57’ Mazzocchi), Catania (85’ Giordano), Sandomenico (64’ Mancino), Scardina (85’ Bernardo). In panchina: D’Alessandro, Mucciante, Punzi, Vicaroni, Toscano, Martinez, Plescia. All.: Bianco.

ARBITRO: Santoro di Messina (Conti-Fraggetta)

NOTE - Ammoniti: Tomei (S), Vicente (A), Sepe (A). Espulsi: Danese (A) all'80'

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php