Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Doppio Nestogol con la Pro
Tre punti sofferti per i rosa


Articolo letto 8.145 volte

Piemontesi in vantaggio al 20' con Bifulco, poi la doppietta del macedone espulso nel finale. Rosa terzi ad un punto dalla vetta.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Una vittoria facile sulla carta, difficilissima sul campo. La sfida con la Pro Vercelli per poco non si trasforma in una trappola per il Palermo di Bruno Tedino che grazie al bomber Nestorovski (doppietta per lui dopo il gol con il Perugia, ndr) supera un ostacolo non di poco conto visto che con i tre punti guadagnati nel monday night della sesta giornata di serie B i rosanero si portano a quota 12 a ridosso delle prime Perugia e Frosinone distanti solo un punto. Una prestazione altalenante per i padroni di casa che solo grazie a due fiammate trovano il successo con la nota stonata proprio dell'espulsione del protagonista di serata Nestorovski che viene espulso nel finale e adesso salterà due gare (Ascoli per squalifica e Parma per convocazione in nazionale, ndr) con Tedino che dovrà inventarsi nuovamente una soluzione in avanti.

LE FORMAZIONI Nella Pro Vercelli Grassadonia schiera il suo 4-4-1-1 con Morra e Firenze in avanti, panchina per Raicevic mentre a centrocampo Vives comporrà il reparto con Germano, Castiglia e Bifulco. In difesa il capitano Mammarella con Bergamelli, Legati e Ghiglione davanti al portiere Marcone. Tedino sceglie il 3-5-1-1 con Trajkovski a supporto di Nestorovski per l'assenza di Coronado, forfait dell'ultimo minuto per Jajalo fermato da un problema muscolare nella giornata di oggi. Murawski giocherà al posto del bosniaco.

OSPITI AVANTI I rosa non partono per nulla bene, imprecisi e molli su quasi ogni pallone giocato dagli ospiti tanto da concedere spazio al gioco degli uomini di Grassadonia che prendono coraggio e prima con Morra e poi con Ghiaione impensieriscono Posavec. A sbloccare la gara sono proprio i piemontesi che approfittando di un corner regalato dai rosa, sui cui sviluppi Posavec deve superarsi su una conclusione di Morra sulla linea e poi con i pugni smanacciando, con la palla che finisce sui piedi di Bifulco che deve soltanto appoggiare a porta vuota.

SOLO NESTOGOL Lo svantaggio scuote dal torpore i padroni di casa che si gettano senza tanto criterio in avanti trovando poco dopo il pari con la prima e unica azione verticale del primo tempo. Strana per Chochev che a sua volta pesca bene Nestorovski sulla corsa, il macedone controlla e con un bel piatto destro supera Marcone colto impreparato dalla conclusione del bomber rosanero. Raggiunto il pari la squadra di Tedino torna nuovamente nel suo stato di indolenza che lo porta addirittura a rischiare il nuovo svantaggio. Il pubblico del ‘Barbera’ non gradisce e al 45’ sono fischi per l’undici rosa che torna negli spogliatoi.

ANCORA NESTO, POI ROSSO Nella ripresa i rosa partono forte e al 51’ trovano il vantaggio ancora con il proprio attaccante ancora una volta sull’asse con Chochev. Il bulgaro stavolta recupera palla e lancia nuovamente il compagno che con un diagonale sinistro supera per la seconda volta Marcone. Tedino raggiunto il 2-1 corre ai ripari inserendo Dawidowicz per uno spento Gnahorè ed Embalo per Trajkovski. I rosa gestiscono bene la seconda metà della ripresa fino all’85’ quando Nestorovski, già ammonito, si fa espellere dall’arbitro Baroni per un fallo di mano ingenuo con il numero 30 che approfitta per segnare. I minuti finali sono una sofferenza con la Pro tutta avanti alla ricerca del pari e i siciliani chiusi invece per difendere il risultato. Al triplice fischio i rosa possono festeggiare la vittoria che proietta i padroni di casa al terzo posto dietro Perugia e Frosinone.

IL TABELLINO

Reti: Bifulco 20', Nestorovski 25', 51'.

PALERMO: 12 Posavec; 15 Cionek, 6 Struna, 24 Szyminski; 3 Rispoli, 13 Gnahoré (Dawidowicz 60'), 35 Murawski, 18 Chochev, 17 Morganella; 7 Trajkovski (Embalo 65'), 30 Nestorovski (cap.). A disposizione: 1 Maniero, 22 Pomini, 4 Accardi, 20 La Gumina, 21 Fiordilino. All: Bruno Tedino.

PRO VERCELLI: 32 Marcone; 18 Ghiglione, 13 Legati, 27 Bergamelli, 3 Mammarella (cap.); 30 Germano (Rovini 72'), 5 Vives, 10 Castiglia, 16 Bifulco (Raicevic 54'); 23 Firenze; 9 Morra (Polidori 79'). A disposizione: 1 Nobile, 22 Gilardi, 2 Berra, 8 Altobelli, 14 Vajushi, 15 Konaté, 20 Barlocco, 25 Grossi, 33 Bruno. All: Gianluca Grassadonia.

ARBITRO: Niccolò Baroni (Firenze).

NOTE Ammoniti: Nestorovski 71', Bergamelli 77', Vives 79', Murawski 85', Mammarella 85'. Espulso: Nestorovski 85'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php