Live Sicilia

calcio - serie c

Il Catania è tornato
Sfatato il tabù trasferta


Articolo letto 2.358 volte

Altro 3-0 per i rossazzurri che si affermano anche lontano dal 'Massimino' e lanciano un segnale forte al campionato.


BRINDISI – Il Catania torna al successo esterno e lancia un segnale importante all’intero campionato. I rossazzurri passano sul campo neutro di Brindisi infliggendo una perentoria sconfitta alla Virtus Francavilla grazie ad una prova di maturità che lascia ben sperare per il futuro. Ai rossazzurri si chiedeva continuità e, soprattutto, di sfatare il tabù esterno. Ed i ragazzi di Lucarelli (squalificato con il suo vice, Vanigli, in panchina) hanno conquistato un sonante successo in trasferta battendo nettamente, sul neutro di Brindisi, l’insidiosa formazione di D’Agostino.

Dopo un avvio sostanzialmente equilibrato, il Catania ha sbloccato il risultato sul finire del primo tempo grazie a Ciccio Lodi che ha trasformato un sacrosanto rigore concesso per fallo su capitan Biagianti ben imbeccato da Di Grazia. Nella ripresa, i padroni di casa hanno solo abbozzato una reazione ma i cambi operati dalla panchina rossazzurra hanno dato una precisa indicazione al risultato finale. Un Russotto particolarmente ispirato ha, infatti, raddoppiato con un gran gol dalla distanza e - dopo una rete annullata per fuorigioco a Bucolo su azione di Ripa - è toccato a Djordjevic spingere in fondo al sacco il pallone del definitivo 0-3.

Il Catania è tornato: adesso è secondo in classifica ma i tifosi sono autorizzati a sognare ad occhi aperti.

Il tabellino

VIRTUS FRANCAVILLA-CATANIA 0-3

Reti: 39°p.t. Lodi (CT) su rigore; 20°s.t. Russotto (CT); 49°s.t. Djordjevic (CT).

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2) – Albertazzi, Abruzzese (k), Prestia, Maccarrone, Saraniti, Albertini, Folorunsho, Buono (dal 22°s.t. Biason), Agostinone, Ayina (dal 22°s.t. Madonia), Sicurella. A disposizione: Battaiola, De Toma, Turi, Biason, Valotti, Pino, Delvecchio, Di Nicola, Rossetti, Mastropietro, Madonia, Monaco. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

CATANIA (3-5-2) – Pisseri, Aya (dal 17°s.t. Blondett), Tedeschi, Bogdan, Semenzato, Caccetta, Lodi, Biagianti (k)(dal 37°s.t. Bucolo), Marchese (dal 37°s.t. Djordjevic), Curiale (dal 15°s.t. Ripa), Di Grazia (dal 15°s.t. Russotto). A disposizione: Martinez, Esposito, Manneh, Fornito, Mazzarani, Rossetti, Correia. Allenatore: Richard Vanigli (allenatore in 2^ - è squalificato Cristiano Lucarelli).

Arbitro: Ivan Robilotta della sezione A.I.A. di Sala Consilina.

Assistenti: Arcangelo Vingo (Pisa) e Nicola Nevio Spiniello (Avellino).

Ammoniti: Abruzzese (VF); Di Grazia (CT);

Espulsi: al 44°p.t. D’Agostino (allenatore della Virtus Francavilla).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php