Live Sicilia

calcio - serie d

Acireale, ecco Sciannamé e Gualdi
Due volti nuovi in vista di Palazzolo


Articolo letto 994 volte

La formazione di mister Catalano si proietta verso la trasferta aretusea con due nuovi acquisti dopo l'ottimo esordio con la Gelbison.

VOTA
0/5
0 voti

ACIREALE (CATANIA) – Messo alle spalle l'esordio positivo con la Gelbison, l'Acireale in vista del Palazzolo mette qualche altro puntello alla rosa. Lo aveva già anticipato mister Catalano, dieci giorni fa, dopo la brutta, ma fortunata gara di Coppa Italia contro il Troina, che qualche altro elemento doveva ancora arrivare. Nei giorni scorsi, infatti, al Tupparello sono arrivate due facce nuove. In difesa arriva Sciannamé, centrale trentenne con un recente trascorso nel Siracusa, e diverse presenze anche tra i professionisti; per il centrocampo, il rinforzo si chiama Luciano Gualdi, reduce da un campionato con la Juventus Fano, ma con un palmares di tutto rispetto nella categoria, compresa una promozione centrata con il Venezia.

Due uomini che dovrebbero garantire maggiore solidità al reparto difensivo granata, quello che nelle prime due uscite stagionali ha evidenziato le maggiori lacune, specie nel match col Troina. Se Sciannamé potrà garantire solidità in terza linea, Gualdi potrebbe invece essere l'uomo giusto per garantire maggior filtro e geometrie nel reparto: e comunque, quando rientrerà anche Lo Nigro, la retroguardia granata dovrebbe cominciare a prendere una fisionomia più definita.

Con quale undici i granata scenderanno a Palazzolo, per il momento resta un rebus, perché bisogna vedere se mister Catalano utilizzerà subito i nuovi arrivi o se preferirà prima farli entrare nel "gruppo" della squadra. Probabile che venga confermato il 4-3-3 con cui i granata hanno passato il turno in Coppa e messo sotto la Gelbison domenica. Intanto il successo contro i campani ha risvegliato l'entusiasmo della tifoseria, pronta a partire in massa per la prima trasferta stagionale: attesi non meno di 500 tifosi granata sugli spalti della città aretusea.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php