Live Sicilia

calcio - serie c

Il Trapani cade a Lecce
Non basta il rigore di Murano


Articolo letto 3.752 volte

Le reti bellissime di Torromino e Di Piazza stendono i granata, non basta neanche un'espulsione.

VOTA
0/5
0 voti

LECCE - Il Trapani conosce il sapore della sconfitta alla sua prima trasferta stagionale in questo campionato di serie C. Il Lecce passa grazie ad un gol per tempo, realizzati a cavallo tra la fine della prima frazione e l'inizio della ripresa con due capolavori realizzati da Torromino prima e da Di Piazza. Granata che erano riusciti a raddrizzare parzialmente la gara con un ottimo atteggiamento offensivo, agevolato anche dall'espulsione proprio della punta siciliana e dal successivo rigore procurato da Ferretti e realizzato da Murano. Nella mezz'ora che segue la formazione di mister Calori ci ha provato fino in fondo, senza però riuscire a realizzare nonostante siano state costruite almeno un paio di palle-gol nitide. Sconfitta dunque immeritata per un Trapani che anche nella prima parte di gara era riuscito a creare qualche grattacapo ai salentini, i quali portano a casa con sofferenza i primi tre punti di un campionato che si preannuncia bellissimo ed emozionante.

Subito pericolosi i salentini, con capitan Cosenza che dopo due minuti viene dimenticato a centro-area sugli sviluppi di un corner, ma non trova la porta. Trapani che potrebbe reagire subito, ma il contropiede ben manovrato viene rovinato dal tocco di Murano per Ferretti, il quale non riesce a calciare in maniera precisa. Avvio ad alto ritmo, è clamorosa la chance sprecata da Murano che al 10' calcia addosso a Perucchini da pochi passi, ma la punta granata era in fuorigioco. Un minuto dopo Furlan vola sulla schiacciata aerea di Mancosu, che però aveva commesso fallo, è reale la palla gol creata ancora da Murano, che al quarto d'ora trova solo un difensore tra sè e il gol. Ancora due minuti e Perucchini smanaccia sulla conclusione di Ferretti dal limite, con il Trapani che dà la sensazione di poter colpire in ripartenza. Il ritmo però cala in maniera vistosa nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo, con i granata che riescono comunque a fare il ritmo, anche se il Lecce prova ad alzare un po' il proprio tasso di pericolosità: ci prova Mancosu da fuori al 37', ma la mira è imprecisa. Al 41' c'è invece un'azione personale di Di Matteo, che ne salta due ma non trova nè la porta, nè l'assist. Allo scadere del primo tempo, il Lecce pesca il jolly: fa tutto Torromino, che si smarca e calcia da oltre 20 metri, infilando la palla là dove Furlan non può arrivare. E si chiude così, in maniera beffarda per il Trapani, la prima frazione.

La ripresa inizia così com'è finita la prima frazione, ovvero con il Lecce che va in rete. Di Piazza se ne va in velocità dopo poco meno di due minuti, si presenta a tu per tu con Furlan e lo batte per la seconda volta. Poi, l'ex attaccante di Akragas e Catania perde la testa, e al quinto minuto si fa espellere per fallo di reazione. La partita impazzisce letteralmente dopo l'espulsione della punta giallorossa, visto che due minuti dopo c'è un rigore per il Trapani: fallo di mano di Di Matteo, Murano è freddo nel trasformare. I granata reagiscono, Ferretti cerca l'incursione poco dopo l'ora di gioco e con una conclusione defilata sfiora il palo. Ancor più pericolosa l'azione del 20' sull'asse Taugordeau-Marras, con l'ex Alessandria che calcia in allungo e per poco non pareggia. Calori sente l'aria propizia e mette Evacuo al posto di Girasole, dall'altra parte Lepore prende il posto di Torromino. Il Trapani cerca di proseguire il forcing alla ricerca del pareggio, Reginaldo rileva uno stanco Ferretti e due minuti dopo si presenta con un colpo di testa bloccato da Perucchini. Finale rovente, ma il Trapani non riesce più a creare.

TABELLINO

LECCE - TRAPANI 2-1

Marcatore: 45'+1 Torromino, 47' Di Piazza, 55' rig.Murano (T)

LECCE - Perucchini, Di Matteo, Mancosu (95' Costa Ferreira), Cosenza, Arrigoni, Torromino (77' Lepore), Di Piazza, Drudi, Caturano, Ciancio, Armellino. Allenatore Roberto Rizzo

TRAPANI - Furlan, Taugourdeau, Legittimo, Ferretti (80' Reginaldo), Murano, Fazio, Silvestri, Girasole (67' Evacuo), Maracchi, Visconti, Marras (95' Minelli). Allenatore Alessandro Calori.

Arbitro: Robillotta di Sala Consilina.

Ammoniti: Ferretti (T), Mancosu (L), Armellino (L), Fazio (T).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php