Live Sicilia

Calcio - Serie B

Palermo, buon esordio
Spezia ko coi macedoni


Articolo letto 5.474 volte

I rosanero al 'Barbera' liquidano la pratica ligure con un gol per tempo di Nestorovski e Trajkovski.


PALERMO - Migliore esordio non poteva esserci per il nuovo Palermo targato Bruno Tedino. Un 2-0 netto contro un avversario modesto come lo Spezia di Fabio Gallo ma che poteva creare diversi grattacapi alla formazione rosanero che si presentava ai nastri di partenza di questo campionato di serie B con i pronostici della vigilia come favorita ad una pronta risalita nella massima serie. Le aspettative non sono state tradite dunque con una prestazione convincente e un gol per parte da parte dei due attaccanti titolari, Trajkovski e Nestorovski, che quest'anno promettono spettacolo per riscattare la deludente parentesi chiusa con la retrocessione qualche mese fa. Davanti ad un 'Barbera' con poche presenze i padroni di casa partono dunque col piede giusto in vista di un campionato che si preannuncia lungo ed emozionante.

LE SCELTE Tedino vara un undici iniziale tutto composto da stranieri con Coronado a supporto di Trajkovski e Nestorovski in avanti ed il polacco Szyminski a sostituire lo squalificato Bellusci con Struna e Cionek a completare il reparto. A centrocampo Jajalo e Chochev in mezzo con Morganella e Aleesami confermati sulle fasce. Nello Spezia il tecnico Gallo si affida all’esperienza di Granoche con Forte a supporto mentre in difesa l’ex rosanero Terzi guida i liguri con la fascia da capitano. Davanti ad un ‘Barbera’ semivuoto, con la risposta del pubblico fredda al richiamo della prima giornata di campionato, Tedino si gioca dunque la i primi tre punti della sua stagione dopo le buone prove in Coppa Italia.

SUBITO TRAJKOVSKI I padroni di casa partono col piglio giusto e trovano la via del gol con lo stesso marcatore che aveva aperto le danze nella prima gara ufficiale, quel Trajkovski che in questo inizio di stagione vive il suo miglior momento da quando gioca in rosanero. A testimoniarlo il gol realizzato dopo appena dieci minuti è un classico del macedone che rientra col destro e supera Bassi con un rasoterra sul primo palo. Il vantaggio accende l’entusiasmo dei tifosi del ‘Barbera’ che poco dopo esultano anche per il raddoppio dei rosanero siglato da Nestorovski che però l’arbitro Nasca annulla per posizione di fuorigioco del numero 30 pescato bene da Coronado. Lo Spezia prova a pungere in un paio d’occasioni con Granoché ma per Posavec e compagni si tratta di normale amministrazione. Al 45’ si và dunque negli spogliatoi con i rosa in vantaggio sui liguri. 

FESTA MACEDONE Ad inizio ripresa Tedino non cambia nulla e dopo sette minuti arriva il raddoppio stavolta con Nestorovski. Coronado è però il grande protagonista dell’azione che porta in gol il centravanti di Tedino con la serpentina che vede l’ex Trapani giungere fino all’area di rigore per poi servire un pallone d’oro al numero 30 che deve soltanto appoggiare in porta con Bassi ancora una volta non perfetto nel piazzamento. I rosa dunque dopo aver messo il punto del 2-0 iniziano a giocare con maggior tranquillità con alcune giocate che adesso riescono con più naturalezza con lo Spezia che osserva da spettatore le giocate dei siciliani. Tedino a questo punto inserisce a turno Gnahorè, Murawski e La Gumina rispettivamente per Trajkovski, Coronado e Nestorovski. Al 90' è 2-0 per i rosa che mettono in cascina i primi tre punti del proprio campionato.

IL TABELLINO

Marcatori: Trajkovski 10', Nestorovski 52'.
PALERMO: 12 Posavec; 15 Cionek, 6 Struna, 24 Szyminski; 17 Morganella, 8 Jajalo, 18 Chochev, 19 Aleesami; 7 Trajkovski (Gnahorè 72'), 10 Coronado; 30 Nestorovski (La Gumina 88').  A disposizione: 1 Maniero, 22 Pomini, 3 Rispoli, 4 Accardi, 11 Embalo, 14 Rolando, 21 Fiordilino, 28 Dawidowicz, 34 Lo Faso, 35 Murawski. Allenatore: Bruno Tedino. 

SPEZIA: 1 Bassi; 19 Terzi (cap.), 4 Capelli, 5 Giani (Okereke 57'); 23 De Col, 25 Maggiore, 20 Acampora (Mastinu 73'), 7 Sciuadone, 3 Lopez; 9 Forte (Piccolo 57'), 29 Granoche.  A disposizione: 22 Soleri, 33 Di Gennaro, 6 Ceccaroni, 8 Juande, 11 Soleri, 13 Augello, 17 Calabresi, 18 Okereke, 21 Bastoni. Allenatore: Fabio Gallo. 

ARBITRO: Luigi Nasca (Bari).

NOTE Ammoniti: Struna 39', Sciaudone 47', Posavec 80'. 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php