Live Sicilia

calcio - serie c

Bianco: “Ho visto una squadra
Faremo una grande prestazione”


Articolo letto 2.638 volte

Il tecnico del Siracusa ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell'esordio in campionato contro il Trapani.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA – Vigilia di campionato, la prima, per il Siracusa che domani affronterà al ‘Provinciale’ il Trapani nel primo derby della stagione. Una sfida piuttosto sentita che però ha rischiato di saltare per uno sciopero dei calciatori alla fine scongiurato. “Io ho sempre detto ai ragazzi che la partita si sarebbe giocata, perché ero convintissimo che alla fine si sarebbe giocato. Quindi ci siamo allenati per giocare come credo tutte le altre squadre”. Così Paolo Bianco, il tecnico degli aretusei nella consueta conferenza di vigilia. “Tante volte l’Assocalciatori ha fatto tantissimo e anche stavolta ha risolto alcuni problemi – continua Bianco –. Noi abbiamo preparato la settimana per giocare la partita a tutti gli effetti. Credo che il Trapani sia una delle squadre più attrezzate per puntare alla vittoria del campionato. Per noi è un banco di prova importantissimo. Sotto un certo aspetto sono contento di incontrare una squadra forte come loro per testare subito la mia squadra – ammette –. I ragazzi stanno bene e sono convintissimo che faremo una grandissima prestazione”.

Nell’ultimo allenamento con il Gela la squadra ha fatto vedere due tempi di buon livello: “Si deve lavorare ancora moltissimo però da certe partite contro squadre inferiori, anche se il Gela è una buona squadra di Serie D, bisogna trovare i lati negativi per migliorarli – prosegue l’allenatore dei leoni –. Da certe prestazioni deve venire fuori il meglio. Non è stata una prestazione brillantissima anche perché come in molte altre amichevoli abbiamo incontrato squadre che si chiudevano nella propria metà campo. Spero che questo accada spesso anche in campionato perché vorrà dire che avremo un ruolo da protagonista, ma difficilmente troveremo squadre che lo faranno. Quindi dobbiamo essere bravi, se e quando gli avversari si chiuderanno, ad avere pazienza e non forzare la giocata, cosa che purtroppo è successa contro il Gela e qualche altra amichevole.

Mister Paolo Bianco parla anche dell’avversario Trapani, squadra ambiziosa che punta subito alla risalita in B: “Non temo qualcosa in particolare del Trapani, come le altre squadre la rispetto. Sappiamo che affrontiamo una squadra forte. I nostri punti di forza? Secondo me è la squadra, che è molto differente dal gruppo: col gruppo si va in gita a fare le grigliate, con la squadra si fa qualcosa di importante. Io questa settimana ho visto una squadra”.

Sulla formazione il tecnico azzurro non si sbilancia: “Ho qualche dubbio sia davanti che dietro, speriamo che la notte porti giusti consigli”.

Dopo la prima panchina da primo allenatore in carriera contro il Renate in Coppa Italia, mister Paolo Bianco si accinge ad esordire anche in campionato: “In questo momento non sento l’emozione, ma so che stanotte non dormirò perché è la mia prima volta e quando è la prima volta non si dorme. Sono carico perché ho visto una squadra e questo mi fa stare sereno”.

Sono venti, intanto, i giocatori convocati da mister Paolo Bianco per la sfida di domani contro il Trapani:
Tomei, D'Alessandro, Mucciante, Liotti, Daffara, Turati, De Vito, Magnani, Punzi, Toscano, Vicaroni, Giordano, Spinelli, Catania, Plescia, Mazzocchi, Grillo, Scardina, Mangiacasale, Mancino. Assenti lo squalificato Parisi e gli indisponibili Palermo e Di Grazia.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php