Live Sicilia

basket femminile

Verona cuore di capitano
"Andros, darò il massimo"


Articolo letto 411 volte

Giunta alla sua settima stagione, la giocatrice di mister Giordano pensa positivo.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Cuore di capitano per una nuova stagione tutta da vivere alla grande. Marta Verona si aspetta molto dalla prossima annata ancora con la canotta della Andros Palermo Basket, per un settimo anno che in amore rappresenta solitamente quello per far passare la crisi. Crisi che però Marta e il Verga non hanno mai avuto, anzi è un legame che diventa sempre più saldo e duraturo con il passare del tempo grazie all'apporto della capitana della compagine di coach Giordano, che ora vuole ottenere il massimo sul parquet per un campionato da vivere ad alte velocità fin dall'inizio: "Vorrei ringraziare tutti per l’anno scorso - ha dichiarato Verona riferendosi alla stagione chiusa con la splendida salvezza in extremis - , ogni ragazza, perché credo che quello che abbiamo fatto sia stata un’impresa veramente enorme. Qualche anno prima abbiamo ottenuto una promozione, ma la salvezza della scorsa stagione ha avuto un sapore diverso perché dietro non c’era solamente il salvarsi, mantenere la categoria, ma tante motivazioni diverse. Un anno difficile, con un cambio d’allenatore, sembravamo spacciate, a un certo punto la ruota però ha cominciato a girare e tutto quello che prima si credeva impossibile è diventato reale".

Una settima stagione che Marta Verona vivrà con tante novità intorno a sè, almeno per quanto riguarda la composizione del roster di casa Andros Basket Palermo. Tante defezioni rispetto al gruppo che l'anno scorso ha effettuato una cavalcata fantastica fino alla salvezza, ma anche dei nomi interessanti da cui ripartire per un bel campionato, in cui magari tribolare un po' di meno: "La squadra è stata completamente cambiata, dello scorso campionato è rimasta solo Elettra Ferretti, con cui ormai gioco da due anni e questo sarà il terzo insieme; c’è “Cicci”, Francesca Ferrara, con cui gioco da dieci anni o forse più; ci sono tutte le nostre giovani e le altre ragazze palermitane; poi ci saranno tante ragazze nuove. Ad esempio Miccio e Russo, che conosco per la nomea e le loro esperienze in carriera, sono giocatrici molto forti. Con loro spero di costruire una bella intesa, credo sia alla base di questo gruppo ma di ogni gruppo".

Marta Verona che, rispetto all'anno scorso, quasi certamente trascorrerà tutta la stagione sul parquet e con la canotta di Palermo. A differenza della scorsa annata, in cui il capitano della Andros Basket è partita all'estero per vivere un'esperienza importante a sfondo universitario. Un'esperienza che l'ha formata ma che al tempo stesso la indurrà a dare ancor di più il massimo per questo campionato con la canotta siciliana "L’anno scorso è stato particolare perché da febbraio sono stata in Spagna per l’esperienza in Erasmus - dichiara il capitano palermitano - , sono tornata per giocare alcune partite importanti ma è chiaro che a livello personale devo fare un passo in più rispetto alle altre stagioni. Perché c’è da recuperare e riprendere il ritmo subito. Darò il massimo come sempre per cercare di creare quell’intesa e quella forza, per affrontare un campionato che dalle premesse sarà sicuramente molto bello".⁠⁠⁠⁠

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php