Live Sicilia

Calcio - Coppa Italia

Palermo, ostacolo Cagliari in Coppa
A Torino rosanero senza Coronado


Articolo letto 2.200 volte

Nel terzo turno eliminatorio le due formazioni isolane si sfidano all'Olimpico. Ecco le probabili scelte di Tedino e Rastelli.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - E adesso si fa davvero sul serio. Se la sfida di domenica scorsa contro la Virtus Francavilla nel secondo turno di Coppa Italia, vinto agevolmente 5-0 contro una formazione di Lega Pro, ha rappresentato infatti niente più di una sgambatura per Trajkovski e compagni i 90' che attendono stasera il Palermo di Bruno Tedino contro il Cagliari di Massimo Rastelli saranno totalmente diversi. Nel confronto allo stadio Olimpico di Torino, teatro della sfida scelto vista l'indisponibilità della Sardegna Arena dei rossoblu, si misureranno infatti le reali potenzialità del gruppo allenato dall'ex mister del Pordenone in un test con una formazione di serie A che dopo l'ottima passata stagione, coronata con una salvezza anticipata, quest'anno ha puntellato una rosa già competitiva per puntare a qualcosa in più nel massimo campionato.

Qui Palermo. Dall'altra parte ci sono i rosanero rinfrancati dalla bella e rotonda vittoria nel turno precedente di Coppa Italia ma consci di doversi misurare con un avversario di tutt'altro livello con un Rispoli in più ma con un Coronado in meno. Tedino, che a Torino confermerà praticamente dieci undicesimi della formazione che ha battuto il Francavilla con l'eccezione appunto del fantasista brasiliano ex Trapani uscito acciaccato dalla gara contro i pugliesi. Ecco quindi che davanti al portiere Posavec si rivedranno Cionek e Struna con Bellusci che, nonostante l'infortunio che lo ha costretto ad uscire anzitempo dal 'Barbera' sette giorni fa, ci sarà. Stavolta fra i convocati figurano anche i nuovi Dawidowicz e Szyminski dunque i due polacci si candidano alla loro prima apparizione in maglia rosanero.

A centrocampo tutto confermato con Jajalo e Chochev, quest'ultimo interessato da voci di mercato che lo vorrebbero in serie A (Spal e Benevento, ndr), che comporranno la diga con Aleesami e Morganella anch'essi in pole dal 1'. Come detto ci sarà anche Andrea Rispoli che partità quasi certamente dalla panchina a meno di novità dell'ultimo minuto. Sulla linea della trequarti, alle spalle della coppia macedone composta da Trajkovski e Nestorovski, ci sarà questa volta Murawski che prende il posto appunto dell'assente Coronado.

Qui Cagliari. Rastelli, dopo l'ultima amichevole di lusso persa 1-0 in Turchia contro il Fenerbahce, punta a schierare i titolari anche in vista dell'esordio in campionato fra una settimana nientemeno che contro la Juventus campione d'Italia. Ecco che il match contro i rosanero diventa dunque un vero e proprio rodaggio in vista del campionato. In campo quindi un 4-3-1-2 con Padoin, Andreolli, Ceppitelli e Miangue davanti il portiere Cragno, centrocampo affidato all'esperienza di Dessena e Cigarini insieme a Ionita mentre sulla trequarti l'ex di turno, il brasiliano Joao Pedro, inventerà per le due punte Borriello e Sau.

Le probabili formazioni 

CAGLIARI (4-3-1-2): 28 Cragno; 20 Padoin, 3 Andreolli, 19 Pisacane, 24 Capuano; 4 Dessena, 18 Barella, 21 Ionita; 10 Joao Pedro; 22 Borriello, 17 Farias. A disposizione: 26 Crosta, 29 Daga, 7 Cossu, 8 Cigarini, 9 Giannetti, 12 Miangue, 13 Romagna, 16 Faragò, 23 Ceppitelli, 90 Cop. Allenatore: Rastelli.

PALERMO (3-5-1-1): 12 Posavec; 15 Cionek, 6 Struna, 2 Bellusci; 17 Morganella, 35 Murawski, 8 Jajalo, 18 Chochev, 19 Aleesami; 7 Trajkovski; 30 Nestorovski. A disposizione: 1 Belladonna, 22 Pomini, 3 Rispoli, 4 Accardi, 14 Rolando, 24 Szyminski, 28 Dawidowicz, 13 Gnahoré, 21 Fiordilino, 20 La Gumina, 34 Lo Faso. Allenatore: Tedino.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php