Live Sicilia

basket femminile

La Andros aggiunge Riccobono
Si rinforza il roster di Giordano


Articolo letto 366 volte

Esterna classe 1997, torna a Palermo in prestito dalla Ants Basket Viterbo.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Ancora un rinforzo di qualità per la Andros Basket Palermo, che ha da poco annunciato l'approdo tra le proprie fila di Manuela Riccobono. Anche se, a dire il vero, più che un nuovo arrivo si tratta di un ritorno, viste le origini sia personali che cestistiche dalla atleta, ovvero un esterno classe 1997 che proprio al capoluogo siciliano ha legato i propri esordi sul parquet prima di cercare un exploit altrove. Le prime annate, quando ancora era una bambina, per la Riccobono sono infatti avvenute in formazioni palermitane: la prima tra le fila del Green Basket, l'ultima in forza all'Otium, prima di un trasferimento che cambierà per sempre la sua vita e darà una certa direzione alla propria carriera. Manuela infatti si trasferisce a Reggio Emilia, dove giocherà nel 2012 e riuscirà anche a farsi notare sia tra le giovani che tra le più esperte. A tal punto da ottenere la chiamata già in cadetteria a sedici anni, proprio da parte della Ants Basket Viterbo, formazione che ancora ne detiene il cartellino.

Manuela Riccobono debutta nel campionato di serie A2 2012/2013, e per un segno del destino sarà proprio una formazione siciliana a bagnarne l'esordio: contro Catania, infatti, il nuovo rinforzo della Andros Palermo giocherà la sua prima partita tra le cadette. Le prime tre stagioni della giocatrice classe 1997 le consentono di mettere su un po' di esperienza nella categoria, contro una squadra che ha certamente una buona tradizione nel basket femminile. Ma il vero e proprio exploit verrà ottenuto dalla Riccobono nelle due ultime stagioni da lei disputate nel Lazio. Dai circa 19 minuti che rappresentano il suo impiego medio nel precedente campionato, che ha concluso con poco più di 5 punti messi a segno a partita, Manuela scende leggermente nell'annata successiva, raccogliendo poco meno di un quarto d'ora di impiego sul parquet e scendendo a quota 4.8 punti di media a partita. Tuttavia, proprio la Andros Basket Palermo ricorda bene i due incroci contro la Ants Viterbo e in particolare contro la Riccobono, la quale ha messo a segno il suo season high proprio contro la squadra della sua città: sia all'andata che al ritorno, sono stati 19 i suoi punti.

Ora per Manuela Riccobono c'è la possibilità di misurarsi finalmente con una squadra della sua città, e per giunta in un campionato molto tirato come la serie A2 che si prospetta nella prossima stagione. Una stagione che per lei, che ha scelto il numero 20 da far stampare sulla sua canotta, sarà molto importante ma anche impegnativa, anche per via dell'inevitabile pressione che verrà data dal fatto di giocare nella città che le ha dato i natali, a livello anagrafico ma anche cestistico. Queste sono le sue prime parole dopo il trasferimento in prestito da Viterbo, e diffuse dall'ufficio stampa della Andros Basket Palermo: "Sono davvero felice di affrontare questo nuovo inizio, visto che dopo anni trascorsi fuori dalla Sicilia, l'AndrosBasket Palermo mi dà la possibilità di rientrare nella mia città natale. Le esperienze fuori casa sono stati per me anni formativi e importanti, ma la certezza di tornare a giocare a Palermo suscita in me tanta emozione. La curiosità di interagire con nuove compagne e l'allenatore è forte e confido sul fatto che sarà un'ottima esperienza, nella quale ci impegneremo a raggiungere gli obiettivi preposti dalla società".⁠⁠⁠⁠

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php