Live Sicilia

parla zamparini

"Tedino ottimo lavoro
Tre cordate sul Palermo"


Articolo letto 8.793 volte

Il patron friulano ha commentato la vittoria dei rosa contro il Francavilla, ma ha anche parlato di mercato e della cessione del club.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – È un Maurizio Zamparini soddisfatto il giorno dopo la rotonda vittoria del suo Palermo all’esordio stagionale sulla Virtus Francavilla in Coppa Italia: “È stata una verifica per controllare il lavoro che sta facendo Tedino, sapevamo che era un ottimo lavoro e la squadra lo ha già assorbito”, ha detto a palermocalcio.it il patron friulano, che ora guarda al prossimo impegno contro il Cagliari: “Un test importante per cui dirò ai ragazzi ‘voi siete una squadra da Serie A che milita in Serie B, quindi giochiamocela alla pari’”.

Zamparini è anche contento della prestazione di Aleksandar Trajkovski, il quale si è messo in evidenza siglando una tripletta ai pugliesi di D’Agostino: “Mi fa molto piacere perché è di questo che Trajkovski aveva bisogno. La contestazione anche dei giocatori alle volte è deleteria: bisogna che i tifosi sostengano tutti i giocatori della squadra perché il loro sostegno anche psicologico è molto importante e Trajkovski, per merito soprattutto di Tedino, si è liberato e dimostrerà tutte le sue qualità. Nestorovski ha lasciato il rigore a La Gumina? L’ha fatto perché vincevamo 5-0 altrimenti non l’avrei permesso”.

Zamparini nel corso dell’intervista parla anche del mercato e della situazione legata ad Andrea Rispoli: “Il nostro mercato al momento è finito. Spero solo che Rispoli rimanga, gliel’ho detto cento volte, non mi interessano le campane che suonano. È lui che vuole andare via perché i procuratori a volte sono deleteri anche se mi è piaciuta tantissimo la prestazione di ieri di Morganella. Gli avevo chiesto il ritorno di Morganella di una volta e lui me l’ha promesso e lo sta dimostrando”.

E sulla prossima Serie B il patron rosanero è fiducioso: “Il primo o ultimo avversario non conta, conosciamo il campionato di serie b. Mi ricordo anche con che difficoltà abbiamo iniziato l’altro campionato di B prima con Gattuso e poi con Iachini prima di volare. Sono molto fiducioso nel mister e nel suo team di lavoro e di come imposta la squadra e soprattutto sul valore della squadra che io ritengo per la serie B molto molto buona”.

“Ieri mi ha fatto molto piacere vedere al campo più di cinquemila spettatori. Tra tutte le partite della Tim Cup di ieri la nostra è stata una delle partite con più spettatori, tenendo conto del mese di agosto, del caldo e che la gente a Palermo va al mare. Sono molto contento – ha aggiunto Zamparini –. Vorrei che oltre ai 5.400 si aggiungessero i trecento che erano fuori per contestare me: per me mi possono contestare ma la squadra ha bisogno di tutto il tifo di Palermo per tornare in Serie A, poi le contestazioni si possono fare fuori. Sono pronto a fare un incontro con loro. Loro dicono ‘Zamparini vattene’, ma io me ne sto andando, infatti ci sono tre cordate che sono molto interessate al Palermo, i nostri avvocati stanno trattando e la situazione mi auguro che finisca e soprattutto che tutti i tifosi siano da sostegno alla squadra perché la squadra ha bisogno di tutti”.

“Stiamo portando avanti la trattativa per la cessione – prosegue –, abbiamo incaricato uno dei migliori studi americani ed europei di seguirci in questo percorso. Stanno predisponendo una diligence ben precisa con dei professionisti di grande livello internazionale per dare la giusta fotografia del Palermo che non è quella che si legge in certi giornali siciliani. E naturalmente con degli organi istituzionali ufficiali che vanno a sancire come sono i nostri bilanci, com’è la nostra amministrazione e com’è il nostro valore. In questo momento ci sono tre cordate tutte straniere che cercano di dialogare con i nostri avvocati. Leggo sui nostri giornali che parlano di cordate italiane o addirittura siciliane, ma io non ho mai parlato con loro, sono solo notizie giornalistiche”.


/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php