Live Sicilia

calcio - serie c

Il Catania ritrova il suo Mazzarani
Stesa la Reggina nel test amichevole


Articolo letto 1.614 volte

Oggi il "rompete le righe" ed il rientro in città per ultimare la preparazione in vista dell'esordio in coppa con la Sicula Leonzio.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – Il Catania conclude oggi il ritiro precampionato con una seduta d’allenamento mattutina che precederà il momentaneo “rompete le righe”. Poi, una breve pausa per ritemprarsi (magari con una salutare gita al mare che allevi la calura di questi giorni) e – quindi – la ripresa degli allenamenti, martedì prossimo, in vista dell’esordio in Coppa Italia fissato per domenica 13 agosto al “Massimino” nel primo derby stagionale contro la Sicula Leonzio dell’ex Pino Rigoli.

Intanto, nell’ultima amichevole contro una pari grado, la Reggina, i rossazzurri hanno vinto ancora dopo aver avuto precedentemente la meglio contro Paternò, Giarre, Troina ed Equipe Sicilia. Sugli scudi, ancora una volta, Andrea Mazzarani che sembra rigenerato dalla “cura Lucarelli”. E’ stato proprio il centrocampista offensivo a firmare l’iniziale vantaggio sugli amaranto mentre Aya ha poi messo il risultato in cassaforte vanificando la rete di De Francesco che ha ridotto le distanze nel finale per i calabri. Sin qui mister Lucarelli ha avuto buone indicazioni dai suoi, anche se per completare adeguatamente il mosaico si attende sempre l’ingaggio di una prima punta particolarmente prolifica sotto porta.

Sfumati i vari Arma e Ripa, la dirigenza etnea è pronta a sferrare il colpo decisivo per rafforzare il reparto avanzato ma, intanto, si sta valutando l’eventuale tesseramento dei giovani Bacaloni, Merkaj e Zabala che si sono messi bene in mostra nel corso del ritiro. Una certezza, come detto, sembra invece essere già Andrea Mazzarani che nelle recenti amichevoli ha messo a segno ben quattro reti. Resterà alla base anche Andrea Russotto che, malgrado alcune richieste, ha fortemente voluto prolungare il suo rapporto professionale col Catania. Da un calciatore molto dotato tecnicamente come lui, è lecito aspettarsi un importante contributo alla manovra rossazzuzza, auspicando che ciò possa avvenire in futuro con una costanza più significativa rispetto al recente passato. Chi cambierà aria certamente è, invece, Caetano Calil che potrebbe accettare le lusinghe del Catanzaro.

Sale, infine, con discreto ritmo la quota abbonamenti in vista dell’imminente campionato di serie C al quale il Catania parteciperà con fondate ambizioni di primato. Una significativa risposta da parte dei supporters rossazzurri, in fatto di presenze sugli spalti, peraltro, è attesa già sin da domenica prossima in occasione della prima uscita stagionale in partite ufficiali.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php