Live Sicilia

calcio - palermo

Paul Baccaglini risponde ai tifosi:
“La mia offerta è stata derisa”


Articolo letto 10.516 volte

Ad una settimana dalle sue dimissioni, l'ex presidente rosanero si rivolge ai tifosi su Facebook.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Paul Baccaglini si rivolge ai tifosi. L’ex Iena, dimessosi dalla carica di presidente del Palermo una settimana fa dopo il closing saltato con Maurizio Zamparini per l’acquisto della società, ha risposto ad un messaggio degli amministratori del gruppo Facebook OLD STYLE - supporters rosanero”.

“Cari Francesco, Ferdinando e Fabrizio (amministratori gruppo, ndr), grazie davvero per il vostro messaggio che ricevo e leggo con attenzione. Sono felice di essere riuscito a trasmettere anche se in breve tempo tutte le caratteristiche che avete elencato – si legge nella mail pubblicata da Forza Palermo –. Credo davvero che Palermo sia una realtà unica e speciale. Completamente fuori dagli schemi e dagli equilibri soliti. Anche per questo me ne sono innamorato e ho visto un percorso che se fatto nel modo giusto ci avrebbe portato insieme a vivere esperienze indimenticabili.

Purtroppo però questo progetto passa inevitabilmente per una questione di business, di affari. E per quanto banale possa sembrare quello che dico, il tutto si riduce al mio gruppo che ha fatto un'offerta e l'attuale proprietà che l'ha rifiutata. Non entro in polemiche perché credo nella libertà e quindi rispetto la libertà con la quale è stata appunto rifiutata (e derisa pubblicamente). Il mio unico obiettivo è sempre stato quello di poter erigere una struttura che potesse dare solidità alla società e permetterle di crescere. Ci sono stati molti professionisti italiani e stranieri che hanno lavorato a questa architettura quindi non la trovo affatto ridicola.

Quello che però non viene detto è l'ammontare di fondi personali che ho investito per sostenere il gruppo, un onere che a questo punto non diventa più logico da sostenere. Anche personalmente ho praticamente messo in pausa ogni altro aspetto della mia vita per dedicarmi al Palermo anche a scapito della mia famiglia alla quale tengo più di tutto.

Per quanto mi faccia male e mi pesi sotto molti aspetti, sento di aver fatto tutto quello che potevo per portare a casa il risultato. Purtroppo il mio interlocutore è volatile perciò mi è difficile spiegare la situazione. Palermo ha sempre un posto speciale nel mio cuore e prego perché le cose possano girare in una nuova direzione.

Il vostro affetto ha tracciato un solco indelebile nel mio cuore e in un modo e nell'altro saprò ricompensare la città per quello che mi ha dato. Quindi con grande onestà rinnovo un fraterno forza Palermo, sempre!”

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php