Live Sicilia

il futuro del palermo

"Nessuna offerta da Baccaglini
Si deve chiudere entro lunedì"


Articolo letto 7.623 volte

Zamparini esce allo scoperto e detta la linea: c'è una stagione da programmare.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Maurizio Zamparini detta l'agenda per il closing. Questo sarà un weekend di riflessione, dopodiché bisogna mettere nero su bianco. Il proprietario del Palermo chiarisce che la data ultima è quella di lunedì e spiega di non aver ricevuto alcuna offerta da Baccaglini negli ultimi giorni: "Il gruppo rappresentato da Baccaglini non ha presentato nessuna offerta sino a questo momento, c'è solo un contratto iniziale - spiega l'imprenditore friulano al TgMed, in onda su Trm -. Non è che abbiano detto qualcosa in merito, stiamo aspettando. C'è solo un contratto con le cifre firmato all'origine, ma poi non c'è stata un'altra offerta. E' un aspetto che ho appreso oggi leggendo i giornali, credo che si tratti di un'invenzione della stampa. So che hanno definito a Londra tutti i controlli e che tutto è ok, adesso sto aspettando di chiudere".

Lunedì data ultima per un motivo preciso: bisogna programmare la prossima stagione, col Palermo chiamato a ricominciare dal purgatorio cadetto. Ci sono delle scadenze da rispettare e delle impellenze a cui far fronte, a cominciare dalla scelta di direttore sportivo e allenatore: "Se non si dovesse chiudere entro lunedì l'affare potrebbe saltare? Questo non lo so, ogni ipotesi andrà presa in considerazione nella giornata di lunedì - afferma Zamparini -. Tengo a precisare che la chiusura dell'operazione entro lunedì non è una condizione che pone il sottoscritto, l'operazione va chiusa entro lunedì come ho avuto modo di scrivere oggi a Baccaglini perché deve arrivare il direttore sportivo, deve arrivare l'allenatore. Noi tra un mese saremo in ritiro e dobbiamo avere la squadra pronta per risalire in serie A".

"Non sono io la priorità in questo momento, prima di tutto viene il Palermo, la squadra, la società e la città. Il resto viene dopo. Io mi aspetto che tutto si definisca positivamente. I soldi a me li possono dare anche l'anno prossimo - chiarisce il patron - ma gli investimenti sul Palermo li devono fare adesso. Ds e allenatore? Io ho delle idee, ho sentito di Oddo che a mio a parere è un ottimo allenatore, così come di Carli che considero un valido direttore sportivo. Arrivati a questo punto, ci sono questioni che vanno chiuse. Noi la prossima settimana dobbiamo avere il ds e il tecnico. Lunedì spero che tutto sia definito, così da incontrarci con Baccaglini e fare una riunione di lavoro, chiudere tutto e prendere le decisioni più opportune. E' chiaro che se loro non dovessero chiudere prenderò le decisioni io col mio staff, sicuramente. Consulente in esterna? Questo sì, per l'amore che ho nei confronti della città se loro lo chiedono sono anche disposto a rimanere con questo ruolo. Se non lo chiedono - conclude Zamparini - non c'è problema".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php