Live Sicilia

tennis - challenger di caltanissetta

Sogno Lorenzi, Bolelli saluta
Adesso è la volta di Cecchinato


Articolo letto 1.167 volte

Il 35enne vince la maratona con Djere e approda ai quarti. Il palermitano sfida Rublev.

VOTA
0/5
0 voti

CALTANISSETTA - Gioie e dolori per i colori azzurri al Challenger di Caltanissetta. L’americano Tennys Sandgren, ottava testa di serie, ha spento i sogni di gloria dell’emiliano Simone Bolelli. Lo statunitense si è aggiudicato il match in tre set 3-6 6-4 7-5. Paolo Lorenzi, invece, incanta Villa Amedeo. Il tennista toscano dopo tre ore esatte di gioco ha sconfitto il giovane promettente serbo Laslo Djere per 67 63 62 qualificandosi per i quarti di finale del Cmc città di Caltanissetta. Il toscano è apparso in condizioni atletiche eccellenti, dimostrando una migliore resistenza fisica rispetto al suo avversario, tredici anni più giovane. Lorenzi non ha mai mollato e ha portato a casa un match sfoderando grinta e colpi di alto livello, prendendosi anche la rivincita dopo la sconfitta subita due mesi fa a Istanbul. Il numero 36 al mondo ai quarti affronterà l’argentino Guido Andreozzi. “Ci tenevo tanto a vincere questa sera, ero voglioso di prendermi la rivincita dopo Istanbul – racconta Lorenzi – peccato per il primo set perso. Penso di aver successivamente giocato molto bene, non era facile fronteggiare un giocatore che sbagliava poco o nulla e tirava sempre forte e mi faceva correre”.

Nella giornata di oggi saranno quattro gli incontri sul campo centrale a partire dalle 14. Aprirà il programma la sfida tra il marchigiano Stefano Travaglia numero 157 al mondo e il mancino tedesco Cedric Marcel Stebe, numero 258 ma top 70 nel 2013 e che in questa stagione ha raggiunto i quarti all’Atp 250 di Ginevra. Travaglia invece poche settimane fa ha vinto il challenger di Ostrava battendo in finale Marco CecchinatoE proprio il ventiquattrenne tennista palermitano, numero 97 al mondo e sesta testa di serie del Cmc, giocherà a seguire contro il diciannovenne russo Andrey Rublev, uno dei prospetti più interessanti della next gen. Cecchinato per superare l’ostacolo odierno dovrà giocare meglio di come fatto al primo turno come Samper – Montana. A seguire sarà la volta del match tra il kazako Kukuskin (numero 3 del seeding) e l’indiano Ramanathan. Non prima delle 20 infine, il terzo azzurro in gara oggi a Villa Amedeo, vale a dire li spezzino Alessandro Giannessi tenterà l’approdo ai quarti nel confronto che lo vedrà opposto allo spagnolo Inigo Cervantes. Ricordiamo che Giannessi lo scorso anno è giunto in semifinale. Per quanto concerne le gare di doppio, da segnale l’approdo in semifinale da parte di Marco Cecchinato con l’argentino Facundo Bagnis.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,19,sotto-articolo.php