Live Sicilia

tennis - caltanissetta

Buona la prima per Cecchinato
Battuto in tre set Semper-Montana


Articolo letto 972 volte

Nel Challenger nisseno fuori il numero 2 del torneo Lajovic, avanza il moldavo Albot.

VOTA
0/5
0 voti

CALTANISSETTA – Con qualche patema di troppo, approda al secondo turno del Cmc (127.000 euro) di montepremi il ventiquattrenne palermitano Marco Cecchinato, testa di serie numero 6 a Caltanissetta e fresco di ritorno nei top 100. Quest’oggi, sotto il caldo torrido del centrale di Villa Amedeo ha battuto lo spagnolo Jordi Semper-Montana per 4-6 7-5 6-1. Nel primo set Cecchinato è apparso nervoso e falloso, forse anche in virtù della pressione di voler ben figurare nella sua Sicilia. Successivamente, è venuta fuori la maggiore caratura del numero 97 al mondo autore fino ad oggi di una brillante prima parte di stagione. Al prossimo turno si preannuncia un’avvincente sfida contro il diciannovenne astro nascente del tennis russo Andrej Rublev.

“Oggi ho vinto col cuore – racconta Marco – non avevo buone sensazioni fin dall’avvio, il servizio non andava e non riuscivo a comandare il gioco. E’ sempre un piacere tornare a Caltanissetta, l’unico torneo nel quale noi siciliani possiamo giocare davanti ad amici e parenti. Contro Rublev sarà molto dura, spero tanto nell’appoggio del pubblico. Dovrò esprimere un tennis perfetto e senza errori per poterlo battere”.

Approda al secondo turno la diciannovenne next gen Andrej Rublev, numero 107 al mondo che ha sconfitto il serbo Zekic con il punteggio di 6-3 6-4. Molto probabile che il tennista moscovita farà approdo tra i top 50 in breve tempo. La sua stagione, fino ad oggi, è stata di assoluto rilievo, come testimoniano le semifinali a Irving, Quimper e la finale a Rennes. A livello di circuito maggiore invece, Rublev ha superato lo scoglio delle qualificazioni sia a Melbourne sia a Parigi.

Saluta il Cmc il qualificato romano Matteo Berrettini che non ha sfruttato una palla match nel terzo set contro lo spagnolo Cervantes il quale ha fatto suo il confronto per 3-6 6-2 7-5 dopo oltre due ore di gioco. Desta invece stupore la sconfitta della seconda testa di serie Dusan Lajovic per mano del qualificato mancino tedesco Cedric Marcel Stebe, numero 258 al mondo, ma top 70 nel 2013. Il ventiseienne tennista teutonico ha vinto con un duplice 6-2. Si ricorda che Lajovic ha vinto su questi campi nel 2013.

Nessun problema per il numero 4 del seeding il moldavo Radu Albot che si sbarazza agevolmente dell’irlandese Mcgee. Sono da poco scesi in campo Salvatore Caruso e Stefano Travaglia. A seguire toccherà a Bolelli e Lorenzi, quest’ultimo impegnato alle 20 contro Arevalo.

Risultati primo turno: I. Cervantes (Esp) b. M. Berrettini (Ita) 3-6 6-2 7-5; A. Rublev (Rus) b. M. Zekic 6-3 6-4; T. Sandgren (Usa) b. V. Safranek (Cze) 6-2 4-6 6-2; M. Cecchinato (Ita) b. J. Samper-Montana 4-6 7-5 6-1; R. Albot (Mda) b. J. Mcgee (Irl) 6-2 7-5; C.M. Stebe (Ger) b. D. Lajovic (Srb) 6-2 6-2.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,19,sotto-articolo.php