Live Sicilia

formula 1

Doppietta Mercedes in Canada
Vince Hamilton, Vettel quarto


Articolo letto 527 volte

Un incidente al via costringe il tedesco della Ferrari ad una grande rimonta, mentre Raikkonen non va oltre il settimo posto.

VOTA
0/5
0 voti

MONTREAL (CANADA) – Lewis Hamiton riporta la Mercedes sul gradino più alto del podio di un Gran premio di Formula 1. Il britannico ha vinto sul circuito di Montreal, nella prova canadese del Mondiale, dominando la gara dall'inizio alla fine e imponendosi con estrema sicurezza. La Mercedes completa il week-end perfetto con il secondo posto di Bottas, mentre la Ferrari cade in piedi, piazzando Sebastian Vettel al quarto posto, al culmine di una rimonta strepitosa, dopo una 'falsa partenza'. Settimo, invece, il finlandese Kimi Raikkonen, penalizzato da un problema nel finale di gara. Ma il protagonista è stato Vettel che, all'accensione del semaforo verde, è stato più lento di Hamilton, con il quale condivideva la prima fila, ma la fortuna non l'ha aiutato, dal momento che Max Verstappen, scalpitante più che mai, gli ha toccato l'ala anteriore della Ferrari, costringendolo a un rientro immediato ai box. Vettel è ripartito dalla 18esima posizione e, da quel momento, ha dovuto affrontare una gara in salita, fatta di sorpassi spericolati, ma realizzati con una determinazione magnifica. Vettel avrebbe meritato anche il podio, ma troppo tardi ha messo le mani sul quarto posto, frenato dalle Force India di Perez e Ocon, un pilota di cui si sentirà parlare, che oggi ha solo 20 anni, ma si comporta già come un veterano.

"E' stata una giornata un po' così, la macchina era veloce, ma gli eventi che si sono verificati in partenza hanno condizionato tutta la gara – ha ammesso Sebastian Vettel ai microfoni di Sky –. La macchina oggi meritava un'altra posizione, sono stato invece costretto a rimontare dopo avere cambiato l'ala anteriore all'inizio. Abbiamo pagato una penalità alla sosta, è stata una sosta gratuita".

"Ho avuto un po' di pattinamento, poi mi sono preso un brutto spavento in curva, quando abbiamo ripreso velocità stavamo recuperando ma, nel finale, ho avuto un problema ai freni – ha commentato il ferrarista Kimi Raikkonen a Sky –. E' stata una giornata complicata per il team. La macchina era a posto e avevamo una buona velocità. Nel finale ho pensato solo a portare l'auto al traguardo. A volte le cose vanno così, ci prendiamo il risultato".

La gara – Momenti di grande suggestione mista a commozione a Montreal per la partenza del Gp del Canada di Formula 1, nel momento in cui è stato eseguito l'inno canadese, preceduto dal minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo. Tutti i piloti si sono schierati ai bordi della pista per rendere omaggio alle persone decedute negli attentati di Londra. Poi la partenza a razzo per Lewis Hamilton: l'inglese della Mercedes partito in pole ha sorpreso tutti, compreso Sebastian Vettel con la Ferrari, che è stato toccato dal giovane Verstappen, rimediando un problema all'ala anteriore della propria vettura, e finendo quarto subito dopo il via. Il ferrarista al quinto giro è stato costretto a rientrare ai box per farsi sostituire la parte danneggiata ed è stato quindi costretto a riprendere la corsa nelle retrovie (18esimo). Poi un altro colpo di scena con l’improvviso ritiro di Marc Verstappen nel corso durante l'11esimo giro mentre occupava la seconda posizione, alle spalle di Lewis Hamilton. Proprio il pilota britannico delle Frecce d’Argento ha avuto così la possibilità di scappare via incontrastato verso la vittoria, dominando la gara fin dalla partenza e restando sempre in testa. Seconda posizione per l'altra Mercedes del finlandese Valtteri Bottas, terza la Red Bull dell'australiano Daniel Ricciardo.

Ordine d'arrivo del Gran premio di Montreal:
1 Lewis Hamilton (Gbr/Mercedes) 1h33'05"154
2. Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) a 19"783
3. Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull) a 35"297
4. Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) a 35"907
5. Sergio Perez (Mex/Force India) a 40"476
6. Esteban Ocon (Fra/Force India) a 40"716
7. Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari) a 58"632
8. Nico Hulkenberg (Ger/Renault) a 1'00"374
9. Lance Stroll (Can/Williams) +1 giro
10. Romain Grosjean (Fra/Haas) +1 giro

Classifica Mondiale piloti: 1. Sebastian Vettel 141 punti, 2. Lewis Hamilton 129, 3. Valtteri Bottas 93, 4. Kimi Räikkonen 73, 5. Daniel Ricciardo 67, 6. Max Verstappen 45, 7. Sergio Pérez 44, 8. Esteban Ocon 27, 9. Carlos Sainz 25, 10. Felipe Massa 20

Classifica Mondiale costruttori: 1. Mercedes 222, 2. Ferrari 214, 3. Red Bull 112

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php