Live Sicilia

futuro granata

Ripescaggio complicato
Trapani, ti tocca la serie C


Articolo letto 5.990 volte

I criteri stabiliti dal consiglio federale sfavoriscono il club granata: adesso si guarda avanti.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Salvo clamorosi colpi di scena, il Trapani sarà costretto a ripartire dal terzo campionato professionistico, che dalla prossima stagione tornerà a chiamarsi serie C. La delibera e la definizione dei criteri per i ripescaggi nella serie B 2017/2018 spegne già in tarda primavera le speranze di un ritorno tra i cadetti dalla porta di servizio. E questo, nonostante le difficoltà attualmente attraversate dalla Ternana, dove l'addio di Longarini pone più di un interrogativo sul futuro del club umbro, salvatosi all'ultima giornata della stagione già mandata agli archivi proprio a discapito del Trapani, retrocesso senza nemmeno poter usufruire della prova d'appello dei playout per il distacco di cinque punti maturato al termine della 42esima e ultima giornata.

Tornando ai criteri per il ripescaggio tra i cadetti, che comprendono anche le squadre che hanno preso parte all'ultima edizione della Lega Pro, questi assegnano il miglior punteggio al Trapani per quel che concerne il posizionamento maturato al termine del campionato appena conclusosi. La 19esima posizione vale ben 51 punti. Ma questo criterio è solo uno dei tre che verranno presi in considerazione qualora si rendesse necessario integrare gli organici dei tornei professionistici e rappresenta il 50% della valutazione complessiva a cui farebbero riferimento gli organismi competenti. L'altro 50% è rappresentato per una metà dalla partecipazione ai campionati di serie A, serie B e serie C già a partire dagli anni 30 e per un'altra dalla media spettatori tra il 2011 e il 2016.

Sono proprio questi ultimi due criteri a far crollare, di fatto, la candidatura del Trapani. Ad essere favoriti sono, addirittura, club di Lega Pro: nello specifico, Lecce e Livorno. Il Trapani potrebbe avvalersi della seconda posizione in griglia qualora una di queste due squadre dovesse ottenere la promozione nei play off attualmente in corso. Altrimenti, la situazione rischierebbe di complicarsi ulteriormente per la società di via Orlandini. Considerando che, almeno allo stato attuale, l'eventualità di un ripescaggio potrebbe riguardare solo un posto, quello che verrebbe lasciato libero dalla Ternana, le possibilità di vedere il Trapani tra i cadetti anche nella prossima stagione si sono, di fatto, ridotte al lumicino. Il palcoscenico della B, quasi certamente, andrà conquistato sul campo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php