Live Sicilia

giro d'italia - 13 ^ tappa

Gaviria super, è poker
Adesso si torna a salire


Articolo letto 487 volte

Il colombiano coglie un altro successo nella Reggio Emilia-Tortona. Da domani spazio alle montagne.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - In volata il re incontrastato è lui e anche oggi nella Reggio Emilia-Tortona di 167 km ha imposto la sua legge. Fernando Gaviria dopo la vittoria di ieri a Reggio Emilia fa poker oggi a Tortona con un'azione negli ultimi 150 metri da autentico fuoriclasse a beffare i suoi diretti avversari e ad iscriversi nella storia del Giro del centenario con quattro successi a soli 22 anni. Il colombiano della Quick Step Floors chiude dunque la sua prima partecipazione alla corsa rosa nel migliore dei modi dopo le vittorie di Cagliari, Messina, Reggio Emilia e appunto Tortona con le briciole lasciate agli altri velocisti e sopratutto a quelli italiani con il digiuno che si porta al record negativo di tredici tappe di fila.

Anche oggi l'azione del sudamericano è stata fenomenale, ancor più alla luce della posizione occupata da Gaviria quando mancava veramente un nulla alla conclusione, con un corridoio sfruttato a ridosso delle transenne senza paura e con estrema agilità tanto da balzare in testa ad un soffio dal traguardo. Un'azione straordinaria per quello che può essere considerato praticamente uno degli ultimi arrivi in volata di questo Giro visto che da domani la strada torna a salire e coinvolgerà nuovamente gli uomini di classifica che si giocheranno la maglia rosa da qui all'ultima tappa di Milano. Si parte immediatamente da Castellania, casa di Fausto Coppi e si arriva a Oropa, salita epica per la rimonta di Pantani nel '99. Chissà che non possa essere da ispirazione per Vincenzo Nibali.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,18,sotto-articolo.php