Live Sicilia

l'evento

Gioca per chi non può giocare
Tennis e beneficenza al Tc3


Articolo letto 1.404 volte

Un torneo a sostegno del Centro di accoglienza "Beato Padre Olallo".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il prossimo 22 maggio avrà inizio la terza edizione della competizione di Doppio Giallo, "Gioca per chi non può giocare", nei campi da tennis del TC3 di Palermo. Si tratta di una iniziativa già ideata dal dottor Maurilio Polizzi, ginecologo del Buccheri La Ferla e realizzata anche quest'anno con la collaborazione di Francesca Chiaramonte e Piero Ruolando, funzionari regionali, tutti appassionati di tennis. L'evento sportivo è uno fra i tanti a sostegno del Centro di accoglienza "Beato Padre Olallo", nato e operante da circa due anni per merito della sezione locale AFMAL (associazione con i Fatebenefratelli per i malati lontani) dell'ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli. Attraverso l'impegno quotidiano di religiosi, volontari, medici, inferimeri e personale dell'ospedale, diversi senzatetto trovano accoglienza, cure e nutrizione diurna e notturna nel centro, con cadenza di un paio di settimane. Si giocherà a tennis ogni sera dal 22 al 27 maggio, a partire dalle ore 20 in una simpatica competizione che coinvolge tennisti più e meno esperti all'insegna del divertimento e della beneficenza.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,19,sotto-articolo.php