Live Sicilia

calcio - lega pro

Messina, niente penalità
Rigettato il deferimento


Articolo letto 1.188 volte

Nessun problema per il club peloritano a bocce peraltro già ferme e con la certezza della salvezza.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA – Per tifosi e società, notizia migliore non poteva proprio arrivare. Il Tribunale Federale Nazionale ha rigettato il deferimento ai danni del Messina per il caso fideiussione, quindi la classifica finale dei giallorossi resta invariata. Poche settimane fa, ai peloritani sono stati inflitti 2 punti di penalizzazione per il mancato pagamento degli stipendi, un fatto inequivocabile su cui la società giallorossa non ha potuto fare granché per evitare la sanzione. Sul caso fideiussione, però, ogni scenario era possibile, anche se proprio il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, aveva allontanato lo spettro di una qualsiasi irregolarità dei siciliani all’iscrizione all’ultimo campionato.

Nessuna pena esemplare, solo qualche punto di penalizzazione si diceva, forse 2, una sanzione che avrebbe comunque tenuto lontani i peloritani dalla zona playout. Ed invece non arriva neanche la pena, perché il giudice Cesare Mastrocola ha rigettato il deferimento dichiarando che non vi è luogo a provvedere sulla sanzione richiesta di 2 punti di penalizzazione in classifica. Insomma una vittoria su tutta la linea per i legali della società, Eduardo Chiacchio e Massimo Rizzo. Adesso la società può davvero progettare il proprio futuro, domani alle 11,30 il presidente Franco Proto e il direttore generale, Lello Manfredi, terranno una conferenza stampa per discutere delle prospettive economiche del club.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php