Live Sicilia

giro d'italia - 8^ tappa

Izagirre beffa Visconti
Lo spagnolo vince a Peschici


Articolo letto 741 volte

Tappa avvincente con il palermitano protagonista ma sfortunato nel finale.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Prosegue anche nella Molfetta-Peschici, ottava frazione di 189 km, la maledizione sugli italiani che in questo Giro d'Italia del centenario non riescono ancora a trovare un successo. Oggi ci sono andati però molto vicini con Valerio Conti della Uae e sopratutto Giovanni Visconti, il siciliano compagno di squadra di Vincenzo Nibali alla Bahrain Merida. Il trionfo alla fine però è andato allo spagnolo Gorka Izagirre della Movistar che negli ultimi km in salita è riuscito a piazzare la zampata giusta approfittando sopratutto della sfortunata caduta proprio di Valerio Conti con l'italiano che conduceva il gruppetto di quattro composto anche da Luis Leon Sanchez dell'Astana.

Una caduta quella del classe '93 romano che, con il gruppo maglia rosa alle calcagna dopo uno svantaggio arrivato anche sopra i 3', ha ostacolato proprio l'altro italiano che vanamente negli ultimi metri ha tentato la rimonta su Izagirre. Visconti infatti, bravo a mantenersi sempre a ruota del primo attaccante, nell'evitare Conti scivolato nel primo tornante di Peschici ha perso contatto con lo spagnolo non riuscendo più a raggiungerlo. Dietro nel frattempo resta tutto invariato anche se per lunghi tratti della tappa proprio Valerio Conti era la maglia rosa virtuale strappandola a Jungels.

Il lussemburghese delle Quick Step è invece riuscito a conservare ancora una volta il simbolo del primato chiudendo decimo ma sudando parecchio per chiudere sul tentativo di Mikel Landa del Team Sky che quando mancavano circa 10 km all'arrivo ha tentato l'allungo senza che il gruppo reagisse al tentativo dello spagnolo poi ripreso nel finale. In vista della tappa di domani con il Blockhaus però ci sono ottime premesse per vedere uno spettacolo fra i principali protagonisti con i vari Nibali, Quintana, Thomas, Doumolin e Piton pronti a darsi battaglia nel primo vero arrivo in salita in cui verranno messe le carte in tavola.

LA CLASSIFICA

1. JUNGELS (Quick-Step Floors); 2. Thomas a 6"; 3. A. Yates  a 10"; 4. Nibali; 5. Pozzovivo; 6. Quintana; 7. Dumoulin; 8. Mollema; 9. Van Garderen; 10. Amador; 11. Pinot; 12. Landa ; 13. Formolo; 14. Zakarin a 14"; 15. Kruijswijk a 23".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,18,sotto-articolo.php