Live Sicilia

Giro d'Italia

Prima maglia rosa austriaca
Pöstelberger vince ad Olbia


Articolo letto 1.101 volte

La prima tappa da Alghero se l'aggiudica il corridore classe '93 del team Bora.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Maglia rosa, azzurra e ciclamino. La Bora Hansgrohe fa il pieno nella prima tappa del Giro d'Italia del Centenario, che oggi apriva i battenti con la Alghero-Olbia (206 km), con l'austriaco Lukas Pöstelberger che è entrato doppiamente nella storia della corsa rosa grazie alla vittoria nella prima frazione di quello che si annuncia come un Giro spettacolare per i protagonisti che sono attesi, fra tutti il campione in carica Vincenzo Nibali, e per essere il primo corridore del suo paese ad aver indossato la maglia rosa. Uno scatto nell'ultimo km quello del ciclista classe '93 che quasi per caso si trova con circa cinquanta metri di vantaggio su tutto il resto del gruppo che intanto si organizzava per lanciare i propri velocisti. 

Sul traguardo di Olbia un incredulo Pöstelberger sopravanza infatti professionisti dello sprint come Ewan e Greipel. La prima maglia rosa dunque ha il suo padrone anche se che già domani, nella tappa Olbia-Tortolì (221 km con le prime asperità) potrebbe finire ad un altro corridore. Nella tappa di oggi intanto la fuga a cinque di Benedetti, Bialoblocki, Brutt, Teklehaimanot, Zhupa scattati al km 2 ha contraddistinto la prima lunga frazione. A meno di quattro chilometri, dopo quasi più di duecento km di fuga, i cinque sono stati ripresi dal gruppone con l'epilogo descritto prima e la maglia rosa finita all'austriaco.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,18,sotto-articolo.php