Live Sicilia

pallanuoto - a2

Muri Antichi pronto alla sfida
Domani c’è il derby con il TeLiMar


Articolo letto 706 volte

Dopo aver raggiunto la salvezza con 7 Scogli, per la Famila arriva un altro impegno tutto siciliano.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – Dopo la bellissima vittoria di sabato scorso contro il 7 Scogli, che è valsa la salvezza matematica per la Famila Muri Antichi, ecco che domani si presenta di fronte un altro derby. I ragazzi di coach Puliafito andranno a far visita domani alle ore 16:00 al Telimar Palermo, in una sfida che non ha più nulla da chiedere a questo campionato ma è pur sempre un derby e i Muri Antichi faranno di tutto per dare del filo da torcere al Telimar. L’imperativo per la Famila è quello di non ripetere l’errore dello scorso anno, quando a salvezza raggiunta, c’è stato un calo di concentrazione. Onorare il campionato fino alla fine e provare a superare i punti conquistati lo scorso anno i nuovi obiettivi per la società del presidente Spinnicchia, che domani dovrà fare a meno degli atleti under 17 impegnati in una partita di categoria a Salerno. Torneranno disponibili il portiere Egon Jurisic e il capitano Andrea Scirè.

“Sono contento per questo parziale epilogo – le dichiarazioni del presidente Spinnicchia – e non ci vogliamo fermare. Continueremo con l’inserimento dei nostri ragazzi, anche se domani non saranno disponibili per impegni con la loro categoria. A proposito di questo volevo sottolineare il gesto di Jurisic e di capitan Scirè, che nella scorsa partita si sono fatti da parte per concedere spazio proprio ai più giovani. Nuovi stimoli? Non vogliamo ripetere errori dello scorso anno. La nostra maturità non tecnica, ma mentale, passa da queste ultime 3 gare”.

“Non vogliamo rovinare tutto ciò che di bello abbiamo costruito fin qui – parla il tecnico Puliafito – andiamo a Palermo con attenzione e intensità. Anche loro non hanno più nulla da chiedere a questo campionato, vogliamo fare bene e raccogliere più punti possibile da qui alla fine. Dalla prossima partita continuerà l’inserimento dei giovani, che bene hanno fatto sabato scorso”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php