Live Sicilia

pallanuoto - a2

Il TeLiMar cerca il riscatto
Lanciata la sfida ad Arechi


Articolo letto 1.285 volte

Il team palermitano affronta la seconda della classe per rialzarsi dopo la sconfitta di Civitavecchia.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Dopo il passo falso a Civitavecchia, il TeLiMar sfida la seconda in classifica, la TGroup Arechi Salerno, nella settima giornata del girone di ritorno del Campionato Nazionale Maschile di Pallanuoto di Serie A2 Sud. Fischio d’inizio alle 14,00 agli ordini degli arbitri Bianco e Savino alla Piscina Olimpica Comunale di Palermo per un match delicato da cui dipendono gli obiettivi su cui il sette allenato da Vittorio Schimmenti può continuare a puntare, nonostante la giovane età media del gruppo.

La sconfitta di due settimane fa contro il Civitavecchia è stata, sì, una battuta d’arresto dopo le quattro vittorie consecutive, ma la pausa pasquale ha permesso agli atleti dell’Addaura di riprendere la giusta concentrazione per concludere al meglio la stagione. L’Arechi, d’altro canto, dopo il passo falso contro il Latina, ha ripreso la sua scalata alla vetta, vincendo contro Bari, Arvalia e C.C. 7 Scogli, raggiungendo la Nuoto Catania al secondo posto in Classifica, dietro solo alla Roma Nuoto, lanciatissima verso la risalita in A1. All’andata finì 16-10 per i padroni di casa, in una piscina caldissima e storicamente ostica, con Luongo a fare da trascinatore con le sue 7 reti personali.

Lino Mesi, Direttore Sportivo TeLiMar: “La sconfitta di 2 settimane fa a Civitavecchia temo abbia precluso la possibilità di concorrere sino all’ultimo per uno dei 4 posti play-off. La RN Salerno - oggi 4^ in classifica – ci stacca di 8 punti e con sole 5 partite ancora da effettuare appare molto difficile poterli raggiungere. Pertanto non possiamo che porci l’obiettivo di migliorare il record punti di fine campionato delle ultime 2 stagioni – 33 punti 2 anni fa e 30 lo scorso anno – quale gratificazione per il grande lavoro svolto durante tutto l’anno e stimolo per riprendere a lavorare con entusiasmo il prossimo. L’Arechi era attrezzata per i play-off e non ha tradito le attese con in squadra un fuoriclasse per la categoria, quel Michele Luongo che non siamo riusciti ad arginare nella partita di andata dove onestamente ha dato spettacolo. Delle prossime 5 partite ne abbiamo 3 con squadre che sono sopra di noi, 1 al momento a pari punti (il Latina) e solo i Muri Antichi al di sotto di noi. Saranno dunque 5 gare molto importanti per avere piena contezza dei progressi fatti e per capire su quali fondamenta programmare la prossima stagione.”

Le Formazioni

TeLiMar: 1.Serrentino, 2.Lisica, 3.Galioto, 4.Di Patti F., 5.Lo Dico, 6.Geloso C., 7.Giliberti, 8.Geloso D., 9.Lo Cascio, 10.De Caro, 11.Fabiano, 12.Pesenti, 13.Sansone - Allenatore: Vittorio Schimmenti

Tgroup Arechi: 1.Busà D., 2.Luongo, 3.Giordano, 4.Esposito G., 5.Lobov, 6.Esposito C., 7.Busà R., 8.Iannicelli, 9.Lanfrano, 10.De Rosa, 11.Baldi, 12.Massa, 13.Ferrigno – Allenatore: Mario Grieco

Fischio d’inizio alle ore 14,00 agli ordini degli arbitri Luca Bianco di Gavardo (BS) e Michele Savino di Genova.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php