Live Sicilia

calcio - lega pro

Palumbo, ginocchio ko
Ancora guai per il Messina


Articolo letto 862 volte

Lucarelli perde una delle sue pedine, infortunatasi gravemente al ginocchio nella sfida con il Melfi.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA – La sconfitta contro il Melfi ha complicato ulteriormente la corsa salvezza del Messina, che si è davvero giocato male il goloso match point che il calendario gli aveva servito su un piatto d’argento. Il successo contro i lucani avrebbe permesso ai giallorossi di poter guardare con maggior serenità alle ultime giornate, soprattutto in vista della penalizzazione di 2 punti che dovrebbe essere comminata già in questa stagione. Ed invece i giallorossi si sono sciolti proprio sul più bello, sbagliando l’approccio proprio nella partita più importante degli ultimi mesi. Ad approfittarne è stato un Melfi spietato, arrivato al “Franco Scoglio” con la classica bava alla bocca della squadra che si gioca il tutto per tutto.

Le assenze di Rea, Mancini, De Vito ed Anastasi non bastano a giustificare un primo tempo davvero brutto, dove il Messina non è stato capace neanche una volta di impensierire Gragnaniello. Tra queste l’assenza più pesante è sicuramente quella di Valerio Anastasi, il cui vuoto è reso ancora più grande dal forfait di Plasmati, il cui apporto alla causa sin qui è stato davvero impalpabile per via della precaria condizione atletica. Senza l’ariete etneo l’attacco perde di profondità, la squadra non ha un punto di riferimento e non basta il solo Milinkovic a dare quell’imprevedibilità che serve per superare le difese brave a chiudere gli spazi.

Adesso la truppa giallorossa deve guardarsi dentro e cercare di ottenere quanti più punti possibile, anche se il calendario non sembra essere dei migliori. La sfida del “Via del Mare” di Lecce diventa determinante, la squadra di Padalino, svanito il sogno primo posto, sembra aver mollato un po’ la presa mentale mentre lo stesso tecnico pugliese dovrà fare i conti con delle importanti defezioni. Al Messina il compito di fare “il Melfi” della situazione, vale a dire di aggredire l’avversario con quella rabbia che contraddistingue le squadre che lottano per la sopravvivenza. Per Lucarelli però sembra proprio piovere su bagnato, visto nel match di sabato si è registrato l’ennesimo infortunio di Palumbo ed il responso è stato davvero nefasto: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro e per lui stagione finita.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php