Live Sicilia

Running Sicily

Coppa Conad, a Cefalù la 3a tappa
Mohammed Hajjy l’atleta da battere


Articolo letto 1.303 volte

Per gli amatori la gara sarà anche valida per il titolo regionale opes

VOTA
0/5
0 voti

CEFALÙ (PALERMO) – Dieci chilometri tra strade e monumenti normanni che fanno della terza tappa del Running Sicily 2017-Coppa Conad un appuntamento immancabile per atleti, amatori e ragazzi. Dopo Malta e Bagheria, sabato 22 aprile, nell’ormai tradizionale circuito cittadino di Cefalù, andrà in scena il terzo atto della manifestazione internazionale ideata da Nando Sorbello. L’atleta da battere sarà il marocchino sarà il marocchino, Mohammed Hajjy, vincitore quest’anno, tra l’altro, della Maratona di San Valentino a Terni e lo scorso 5 marzo della Maratona di Malta. “La gara di Cefalù è diventata un appuntamento fisso nel calendario del Running Sicily-Coppa Conad – ha sottolineato il direttore tecnico della manifestazione, Nando Sorbello – gli atleti si misureranno su un circuito affascinante ed impegnativo. Un circuito che sarà valido, oltre che per la classifica di tappa e finale del Running Sicily-Coppa Conad, anche (esclusivamente per gli amatori, ndr) quale campionato regionale dell’Ente di promozione sportiva, OPES”.

I primi a presentarsi alla partenza di Piazza Duomo saranno alle 16.15 le “Ragazze”, poi sarà la volta dei “Cadetti” (entrambe le gare fanno parte del calendario del campionato regionale FIDAL), quindi alle ore 18 il Sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, darà il via alla gara sui 10 Km. di Senior ed Amatori. (6 giri del circuito, mentre le donne effettueranno 4 giri per complessivi km. 6,640). “Crediamo nello sport quale ‘strumento’ di promozione della salute e crediamo nello sport quale straordinario veicolo di promozione dell’immagine della nostra città – ha affermato il Sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina – sabato si rinnoverà un appuntamento diventato ormai tradizionale nel calendario del podismo internazionale. La terza tappa del Running Sicily 2017-Coppa Conad si inserisce in un fitto calendario di eventi che coinvolgeranno tutti coloro i quali amano arte, natura e sport”.

La gara è organizzata dalla Asd Agex con il patrocinio dell'Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d'Italia (ci sarà il presidente provinciale, Antonio Selvaggio). E’ possibile iscriversi collegandosi al sito www.runningsicily.it o presso Tecnica Sport di via Aquileia 38  a Palermo, Jogging di via Bordonaro 61 a Cefalù e Sport & Nutrition di via Vincenzo Di Marco 35 a Palermo. “A Cefalù – ha spiegato Sorbello – saranno premiati (a Piazza Duomo, ndr) i primi di ogni categoria, ma è comunque prevista la consegna di una medaglia da collezione a tutti coloro i quali porteranno a termine la gara entro il tempo massimo di un’ora e trenta minuti”.

Per informazioni si può contattare l’Associazione AGEX Palermo ai numeri di telefono: 327.7798241 oppure 392.9886742 (assagex@gmail.com). Sul sito www.runningsicily.it  si possono consultare il regolamento della gara di Cefalù e le classifiche complete sia individuali che a squadre.

La tappa di Cefalù del Running Sicily-Coppa Conad è inserita nell’ambito del fitto programma di Earth Day 5.0 (22-25 aprile), iniziativa promossa, in occasione della 47^ Giornata Mondiale della Terra. “Siamo giunti ad una quinta edizione resa possibile grazie al patrocinio del Comune di Cefalù in collaborazione con Earth Day Italia e con Fare Ambiente Cefalù Madonie - ha detto Francesca Mancinelli, ideatrice e coordinatrice dell’evento - la manifestazione è, ormai, diventata un appuntamento annuale turistico-sportivo di caratura internazionale. Anche quest’anno sono previste campagne di sensibilizzazione ambientale nelle scuole primarie e secondarie, degustazione di prodotti tipici locali e biologici, una mostra mercato dell'artigianato ecosostenibile con l’EcoVillage in piazza Colombo, escursioni naturalistiche guidate nel Parco urbano della Rocca di Cefalù, le prove a cavallo per grandi e piccini (tra cui il ‘battesimo della sella e ‘cavalgiocare’, ndr) in una magnifica tenuta del territorio comunale come il Castello Ortolani di Bordonaro, il volo libero in parapendio sul cielo di uno dei luoghi più incantevoli della splendida Terra di Sicilia, la liberazione di volatili sulla Rocca di Cefalù e di tartarughe Caretta Caretta sul Lungomare e poi gare di orienteering, seminari, spettacoli, meeting e la mostra fotografica ‘Quattr’occhi sul mondo’ di Max Laudadio presso la sala espositiva del Municipio. Sono tutti appuntamenti che hanno l’obiettivo di sottolineare l'importanza dello sport all’aria aperta nel rispetto di uno stile di vita ecosostenibile e in linea con la Green Economy”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,20,sotto-articolo.php