Live Sicilia

basket - serie a2

Fortitudo, espugnata la Capitale
Difesa decisiva contro l'Eurobasket


Articolo letto 514 volte

Un quarto periodo quasi perfetto consente ad Agrigento di vincere a Roma, anche senza Buford.

VOTA
0/5
0 voti

ROMA - Torna a vincere in trasferta la Fortitudo Moncada Agrigento, che espugna la Capitale e sconfigge nettamente la Gas & Power - Eurobasket Roma. Una partita che la formazione guidata da Franco Ciani ha condotto con autorità per larghi tratti, ma è stato il quarto periodo la ciliegina sulla torta di una partita che ha finalmente sorriso ai biancazzurri lontano dalla Sicilia: un parziale negli ultimi dieci minuti di gara in cui Agrigento ha concesso appena dodici punti alla formazione capitolina, merito soprattutto della grande difesa e della differenza in termini di atletismo e di energie ancora presenti nella riserva per Piazza e compagni, che hanno saputo di conseguenza essere molto più efficaci anche in fase offensiva. Ora i playoff sono matematicamente raggiunti dalla Fortitudo, che si potrà concentrare nelle ultime due partite unicamente per raggiungere il miglior piazzamento possibile nella griglia della post-season.

Coach Ciani è costretto a fare a meno di Buford, viene promosso in quintetto Zugno con Piazza che ha maggiore 'licenza di uccidere in attacco': la sua tripla sblocca Agrigento in un inizio in cui Roma gioca meglio sui due lati del campo. Easley e Fanti provano a piazzare il primo allungo, ma gli ospiti tornano sotto con l'ex canturino e con lo stesso Piazza. Il parziale di 8-0 concretizzato dai due piccoli viene fermato da Easley, che poi risponde anche a Chiarastella. È l'americano il centro nevralgico dell'attacco capitolino, la sua schiacciata vale il vantaggio vanificato dalla bomba di Bell-Holter per il 22-24 Moncada al primo intervallo. Gli ospiti serrano le fila in difesa e producono un nuovo parziale di 10-0 (compresa la tripla dell'americano) con Piazza e lo stesso Bell-Holter sugli scudi. L'attacco Eurobasket si sveglia dopo quasi quattro minuto, sempre con Easley, poi De Laurentiis spara la bomba del primo +10 di giornata per Agrigento, prima del gioco da tre punti di Fanti. Roma prova in qualche modo a restare in partita e torna sotto sempre con Easley, coadiuvato stavolta da Malaventura, mentre dall'altra parte calano le percentuali della Fortitudo da fuori. Deloach porta i suoi sul -5, poi Piazza ed Evangelisti segnano punti preziosi ma nel finale crescono i padroni di casa: parziale 8-2 firmato Righetti e Malaventura, si va negli spogliatoi sul 41-44.

Eurobasket che torna dagli spogliatoi e si porta in vantaggio con Easley, Agrigento risponde con Chiarastella ma gli attacchi fanno decisamente fatica in questo avvio di terzo quarto. Percentuali sempre più basse con i piedi dietro l'arco per le due squadre, che si affidano dunque a soluzioni sul pitturato: Fanti risponde ad Evangelisti, poi la Fortitudo alza di nuovo la difesa e trova finalmente il canestro pesante sempre con Evangelisti. Ritrova il canestro Zugno, che firma il +8 (parziale 9-0), poi tre punti di Fanti e Iannilli consentono a Roma di iniziare l'ultimo periodo sul 53-57. Il capolavoro della Moncada sta per andare in scena, soprattutto nella metà campo difensiva. In attacco Chiarastella ed Evangelisti aprono le danze, poi i liberi di Piazza e la tripla di De Laurentiis firmano il +14 che danno la sentenza quasi definitiva sulla gara. Dall'altra parte la Eurobasket non segna: soluzioni forzate dalla difesa agrigentina rendono difficile il compito a Righetti e compagni. Nel frattempo la Moncada allunga ancora dalla lunetta, poi Fanti trova il 'gol' che vale però solo il -14. Agrigento rallenta un po' in attacco ma resta concentrata in difesa: importanti i canestri di Zugno ed Evangelisti dopo la bomba di Malaventura, poi ci pensa ancora il capitano mette in chiaro le cose con il jumper del +16 a due minuti e mezzo dalla fine. Roma alza bandiera bianca, per Agrigento è un successo fondamentale.

ROMA GAS & POWER - MONCADA AGRIGENTO 64-79 (22-24, 41-44, 53-57)

ROMA - Fanti 12, Easley 20, Stanic 1, Righetti 14, Deloach 4, Malaventura 9, Iannilli 1, Bonessio, Giampaoli, Cicchetti, Galli, Belloni 3.

AGRIGENTO - Evangelisti 18, Piazza 18, Zugno 12, Chiarastella 9, Bell-Holter 10, Bucci 4, De Laurentiis 8, Ferraro, G.Cuffaro, Buford ne.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php