Live Sicilia

basket - serie a

Orlandina, brutto ko a Pistoia
Esterni sottotono, terza sconfitta


Articolo letto 1.213 volte

I toscani ribaltano anche lo scontro diretto, Diener e Ivanovic spenti e la classifica si complica.

VOTA
0/5
0 voti

PISTOIA - Betaland Capo d'Orlando costretta per la prima volta in stagione ad incassare tre sconfitte consecutive. Ad infliggere la terza batosta in fila alla formazione di coach Di Carlo è la The Flexx Pistoia, che entra in partita in maniera molto lenta prima di sfruttare l'energia dei suoi esterni e il peso sotto canestro dei lunghi a disposizione di Vincenzo Esposito. Alla formazione siciliana sono venute meno le principali bocche da fuoco, in particolare un Drake Diener capace di realizzare tre soli canestri dal campo, complice anche la grande difesa nei suoi confronti. Si salvano solo Archie e Delas in attacco per gli ospiti, mentre i toscani sfruttano l'ottima mira di Petteway e l'atletismo di un Lombardi capace di mettere lo zampino nei break decisivi ai fini del risultato finale.

Si comincia con Crosariol e Delas che attaccano il ferro: l'azzurro sbaglia, il croato no. Fino in fondo anche Archie e Stojanovic per il 6-0 Orlandina, Pistoia forza un po' in attacco ma trova cinque punti con Petteway e Moore. Capo cerca ancora il pitturato toscano con insistenza, per poi trovare una bomba pesante con Ivanovic per il +8. La The Flexx esce dal timeout con la tripla di Petteway, poi Magro realizza da sotto ma il leitmotiv della gara rimane invariato, con la Betaland che costringe Pistoia a forzare in attacco prima di realizzare con Stojanovic. Capo prova a rompere il più possibile il ritmo offensivo dei toscani, Antonutti trova due punti in acrobazia e dopo un paio di errori in attacco dei siciliani il quarto si chiude sul 14-17 grazie a Lombardi. Padroni di casa sempre più in ritmo e a segno con Crosariol e Boothe per il vantaggio interno, Orlandina che si affida all'energia di Laquintana e alla zona per ritrovare confidenza, ma Petteway trova altri due punti e manda in bestia coach Di Carlo. Attacco ospite in crisi, dall'altra parte si sblocca anche Jenkins, prima della zingarata in contropiede di Lombardi e del gioco da tre punti di Stojanovic. Poi arrivano quattro punti in fila di Archie (parziale 7-0), la Betaland ritrova anche fiducia in difesa e si sblocca anche Tepic, prima del punto numero 10 di Petteway. Ancora Archie ad attaccare il ferro, ma è ancora Petteway a sparare due bombe in fila: la seconda vale il 39-32 di metà gara.

Si torna dagli spogliatoi con l'Orlandina che sbaglia troppo in attacco e viene punita dalle triple di Jenkins e Lombardi per il +13 Pistoia. Ivanovic rompe il digiuno ospite, Moore batte la difesa paladina mentre quella casalinga resta forte e viene premiata dalla bomba di Boothe. Risponde Delas sempre da fuori, a sua volta spara anche Jenkins: poi Capo trova finalmente soluzioni offensive ad alta percentuale e un paio di buone difese, tornando sul -9 con Diener e Archie. Dopo il timeout segna Crosariol, poi Ivanovic sfiora il gioco da quattro punti e Lombardi sfrutta l'ottima circolazione di palla della The Flexx. Archie spreca il contropiede, all'ultimo intervallo è 57-45 Pistoia. L'ex Ostenda spara la bomba dopo il canestro di Antonutti, poi cancellato sempre dall'americano. Pistoia gioca con la stessa energia sui due lati del campo, lo dimostra Lombardi per il +15, poi Crosariol pone la parola fine alla gara con Crosariol. La carestia in attacco della Betaland prosegue fino al layup di Delas, risponde ancora l'ex Roma. L'Orlandina prova ma non riesce a rendere meno pesante il passivo, anche perchè l'intensità offensiva di Pistoia cala nettamente: Magro accende il PalaCarrara stoppando Delas. Tracce di Diener nel finale con cinque punti in fila, ma è troppo tardi: vince la The Flexx, che ribalta anche lo scontro diretto dell'andata.

THE FLEXX PISTOIA - BETALAND CAPO D'ORLANDO 75-59 (14-17, 39-32, 57-45)

PISTOIA - Petteway 16, Okereafor, Antonutti 3, Lombardi 10, Crosariol 8, Magro 4, Jenkins 14, Roberts ne, Moore 9, Boothe 9, Solazzi.

ORLANDINA - Ivanovic 7, Laquintana 2, Tepic 6, Stojanovic 7, Diener 11, Berzins ne, Nicevic, Archie 12, Iannuzzi, Delas 11, Galipò ne, Donda ne.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php