Live Sicilia

basket -serie a2

Agrigento approda nella Capitale
Eurobasket Roma da sconfiggere


Articolo letto 655 volte

La Fortitudo cerca il successo esterno che ormai manca da troppo tempo: le parole di Piazza e coach Ciani.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - Tornare a vincere in trasferta per ipotecare il piazzamento ai playoff e per cercare, inoltre, di recuperare quante più posizioni possibili nel rovente finale di stagione. La Fortitudo Moncada Agrigento lascia la Sicilia per approdare nella Capitale, dove domenica (palla a due alle ore 18) affronterà la Roma Gas & Power - Eurobasket Roma. Una squadra dal grande tasso tecnico e che grazie a doti di qualità ed esperienza ha superato al meglio lo scoglio che si pone di solito davanti alle formazioni neopromosse dal piano di sotto, pertanto sarà una partita da non prendere sottogamba per gli uomini di coach Ciani, anche perchè i capitolini cercheranno una vittoria che possa consentire loro di rientrare prepotentemente in corsa per i playoff. Una corsa che Agrigento ha bisogno di chiudere alla svelta, anche perchè le ultime due gare vedranno i biancazzurri impegnati nel sempre complicato derby contro Trapani e nella dura trasferta contro la pericolante Scafati.

Una situazione che Alessandro Piazza conosce bene, quella di giocare partite da dentro o fuori. Il playmaker di scuola Fortitudo Bologna, però, rende nota in conferenza stampa la fame di vittorie in trasferta che Agrigento porterà con sè anche nella Capitale: "Sicuramente abbiamo bisogno di vincere, anche perchè quando vinci fuori casa è diverso rispetto a vincere in casa. È una partita importantissima, sia per la classifica che per noi stessi. Loro sono una squadra che sta facendo molto bene, un mese fa era in zona salvezza e ora può ancora fare i playoff, quindi saranno agguerriti. Sono molto fiducioso che potremo portare la partita a casa, abbiamo bisogno di questa vittoria e faremo di tutto per raggiungerla, può essere una partita fondamentale per noi e abbiamo bisogno di finire il campionato nella maniera giusta. Se non difenderemo faremo molta fatica a vincere, in casa con Ferentino magari non abbiamo giocato benissimo ma abbiamo difeso bene nell'ultimo possesso. Dovremo fare così anche a Roma perchè giocheremo contro una squadra di grande qualità, dovremo mettere la gara sul piano dell'aggressività perchè hanno giocatori che sanno cosa fare anche quando la palla scotta. Dovremo essere molto solidi perchè abbiamo bisogno di vincere in trasferta, sono convinto che la squadra risponderà in maniera positiva. Voglio portare la gara a casa, l'ultima gara in trasferta l'abbiamo vinta ad Agropoli, ma quando vincemmo la prima a Ferentino ci scrollammo di dosso tante cose e iniziammo a giocare alla grande".

Gli fa eco coach Franco Ciani, il quale sottolinea lo stato di assoluta certezza che aleggerà praticamente in tutte le partite da qui alla fine della regular season. Situazione in cui Agrigento dovrà essere brava a leggere al meglio proprio gli ultimi tre impegni di regular season: "Oggettivamente è molto difficile trovare oggi una squadra che scenda in campo senza un obiettivo da raggiungere, c'è chi deve evitare la retrocessione diretta e chi può ancora entrare nei playoff, oppure chi cerca una vittoria per evitare anche i playout o per restare in corsa per i playoff. Scorrendo le partite in programma da qui alla fine, si trovano tanti scontri diretti e questo rende interessante e anche complesso il finale di stagione. Non ci sono squadre che non hanno niente da chiedere in una singola partita, quindi serve maggiore attenzione e concentrazione. È tutto molto bello, ma anche difficile e dispendioso. Per loro molto è cambiato l'infortunio di Bonessio ma anche per noi, perchè è avvenuto nella gara giocata qui e in quel momento fu difficile per loro affrontarci. Ora sono una squadra forte, hanno gente come Ian Miller e Nicevic, giocano stabilmente in quintetto con uno come Righetti da 4, per cui sono cambiati gli equilibri tattici della gara. Sono molto esperti, magari non giocano ad altissimo ritmo ma hanno giocatori di grande qualità e che possono metterti in difficoltà. Abbiamo bisogno di avere intensità, aggressività e ritmo, perchè al loro passo sono una delle squadre più forti".⁠⁠⁠⁠

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php