Live Sicilia

calcio - lega pro

Per l’Akragas ancora un derby:
Di Napoli: “A Messina non sarà facile”


Articolo letto 688 volte

Il tecnico ha presentato il derby di domani al “Franco Scoglio” contro i Peloritani di Lucarelli.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO – Da un derby ad un altro: l’Akragas resta in Sicilia per recarsi a Messina in vista del derby di mercoledì sera, un derby che può valere la salvezza per entrambe le squadre. La squadra di mister Di Napoli ha il morale alle stelle dopo la vittoria contro il Siracusa e la striscia positiva che continua ancora per quello che è considerato un vero e proprio miracolo dai tifosi. In mattinata il presidente Silvio Alessi ha salutato la squadra prima della partenza per la città dello stretto, per augurare ai ragazzi le migliori sorti e continuare la corsa per la salvezza contro una diretta avversaria. La squadra allenata da Di Napoli ritrova Salvemini anche se in attacco verrà confermato Salvatore Cocuzza, reduce da un ottimo stato di forma che lo ha visto andare in gol con regolarità nelle ultime gare. Con lui farà coppia Klaric, l’attaccante acquistato a gennaio che si sta inserendo bene nella formazione del Gigante.

Quella con il Messina è la sfida da non sbagliare per l’Akragas che vuole agguantare in questa sfida e nelle prossime due da giocare all’Esseneto, la salvezza. Non saranno della sfida Cochis e Bramati, infortunati e ancora non del tutto recuperati, Di Napoli però può contare sul resto della rosa, con Salvemini che potrebbe essere inserito a partita in corso: “Ci aspetta una gara non facile – spiega Di Napoli prima della gara – di fronte avremo una squadra intraprendente e determinata e soprattutto uno stadio che ha un pubblico caloroso che conosco bene. Il Messina è una formazione importante con numerosi giocatori di grande qualità. Noi ce la giocheremo con la nostra consueta determinazione, grinta, coraggio ma rimanendo umili, in cerca di un risultato positivo”. La squadra è partita questa mattina e rimarrà a Messina nella notte, per prepararsi al meglio all’importante sfida.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php