Live Sicilia

basket - serie a2

Agrigento passa in casa
Vittoria col brivido su Ferentino


Articolo letto 592 volte

La Moncada domina per oltre due quarti, gli ospiti tornano sotto ma Buford è incontenibile.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - La Fortitudo Moncada Agrigento torna a correre, e lo fa nel momento e nel luogo giusto, ovvero davanti ai propri tifosi e in un turno di campionato che - calendario alla mano - era favorevole. La FMC Ferentino non riesce a opporre la necessaria resistenza per portar via agli uomini di coach Franco Ciani una vittoria fondamentale, per rendere sempre più salde le chances di qualificazione ai playoff. Una post-season che è sempre più vicina per la compagine biancazzurra, che a tre giornate dalla fine del campionato mantiene il quinto posto e un vantaggio di quattro lunghezze sulla nona posizione, e in vista di un trittico di partite abbastanza complicato era necessario ottenere questi due punti al PalaMoncada contro una squadra quasi salva.

La sorpresa più grande al momento della palla a due è rappresentata dal forfait di Gigli per gli ospiti, mentre dall'altra parte è confermata l'assenza di De Laurentiis. Agrigento parte con il piglio di chi vuol fare capire che la vittoria è l'unica soluzione possibile in una gara del genere, Chiarastella esordisce con una tripla, lo imitano prima Musso e poi il rientrante Evangelisti che dà il via al primo allungo di Agrigento. Mani calde da fuori per i padroni di casa, spara da fuori anche Bell-Holter ma la sua non sarà una gran serata. Lo è invece quella di Buford, grande protagonista insieme ad Evangelisti della fuga Moncad sul +13 prima del canestro di Musso. Padroni di casa sempre in controllo delle operazioni, nonostante manchino i punti di Piazza e Bell-Holter, ma non manca l'aggressività in difesa e l'aiuto sui lunghi di Ferentino. Raymond incide ad intermittenza, la difesa ospite fatica sui tiratori della Fortitudo che si porta sul +21 grazie a due inchiodate di Buford. Ospiti che hanno una reazione d'orgoglio con un parziale di 10-0 firmato Raymond e Imbrò che li porta fino al -11, ma Agrigento reagisce con la bomba di Ferraro che chiude la prima metà di gara.

Al rientro dagli spogliatoi Imbrò segna da fuori ma la Fortitudo allunga ancora con due canestri in fila Evangelisti per il +16 allungato da Buford che torna in cattedra. La difesa di Agrigento non è più così solida come in avvio di gara, Ferentino ne approfitta per provare a restare in scia. Triple di Raymond e Carnovali per il -10, poi Bell-Holter trova la sua seconda e ultima bomba di serata ma gli ospiti rispondono dalla lunetta e portano il distacco in singola cifra. Ad un certo punto anche l'attacco della Moncada si inceppa, lo sblocca Evangelisti da tre punti ma la FMC risponde ancora con Radic. L'ultimo periodo si apre con i siciliani avanti di nove punti, Carnovali accorcia ancora ma Piazza fa esplodere il PalaMoncada con la bomba del +10. Resta però questo il momento più complicato della gara per Agrigento, parziale di 7-0 per Ferentino che accorcia sul -3 ancora con Carnovali e Radic che poi sprecano un paio di chances per pareggiare, imitati anche da Piazza e Ferraro sempre da fuori. Gli ultimi quattro minuti da parte della Fortitudo sono però magistrali: Imbrò segna il -1, ma da allora sarà 10-3 di parziale casalingo. Bucci in lunetta e Buford al ferro aprono il parziale, segna Musso ma Chiarastella e Buford ritrovano punti pesanti che chiudono la contesa. Il sigillo lo mette Ferraro con l'inchiodata, così il PalaMoncada può tornare a respirare e iniziare a festeggiare.

FORTITUDO AGRIGENTO - FMC FERENTINO 70-62 (26-14, 43-28, 57-48)

AGRIGENTO - Buford 24, Chiarastella 8, Piazza 5, Evangelisti 17, Bell-Holter 6, Ferraro 8, Bucci 2, Zugno, A.Tartaglia ne, M.Tartaglia ne, De Laurentiis ne, Cuffaro ne.

FERENTINO - Raymond 14, Imbrò 10, Musso 11, Bertocchi, Datuowei, Caronvali 10, Radic 9, Benvenuti 8, Ianuale, Capuani ne, Gigli ne, Guarino ne.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php