Live Sicilia

calcio - lega pro

Derby all’Akragas: il Siracusa va ko
Cocuzza basta per domare i leoni


Articolo letto 6.867 volte

Con una rete dell’attaccante akragatino il Gigante porta a casa la sfida siciliana e 3 punti importanti.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO – Un gol di Cocuzza stende il Siracusa e fa guadagnare all’Akragas tre punti importantissimi per ottenere la salvezza, che adesso non sembra poi così lontana. L’Akragas cerca subito di farsi vivo dalle parti di Santurro sfruttando i lanci lunghi a cercare Klaric e Cocuzza. Al minuto nove è proprio l’attaccante dell’est ad affondare in area con un’azione personale, ma il suo cross non trova nessuno. Il primo tiro in porta arriva però da Longo, che dalla distanza prova a sorprendere Santurro da lontano, invano. Per il Siracusa è l’ex Akragas Catania a creare i maggiori pericoli alla difesa agrigentina: il piccolo attaccante ci prova due volte, ma il suo tiro esce fuori nella prima occasione e viene parato nel secondo tentativo. Fase di stasi nella seconda parte del primo tempo con le due squadre che non riescono ad imbastire azioni offensive da entrambe le parti. Il Siracusa però cresce minuto dopo minuto, fino a creare una grandissima occasione al minuto ’39 con Palermo, che approfitta di un flipper in area per dare sfogo ad un tiro che finisce di poco fuori, creando brividi ai tifosi akragantini. I biancazzurri di casa però non sono mai domi e alla fine del primo tempo hanno la migliore occasione con Longo che stoppa e prova un tiro debole parato con facilità da Santurro.

Il secondo tempo comincia subito con una grande occasione per i padroni di casa, pericolosi in area con un tiro che si spegne fuori. A sbloccare il risultato dopo 15 minuti è ancora Salvatore Cocuzza, al terzo gol in quattro gare, il primo su azione: l’attaccante sfrutta un cross di Thiago Cazè presentandosi a tu per tu con Santurro, portiere che viene superato da un delizioso pallonetto. L’Akragas non si accontenta e cerca il secondo gol, mentre il Siracusa accusa la stanchezza e sembra non riuscire a ripartire. Gli uomini di Di Napoli ne approfittano del momento di stasi degli aretusei cercando il raddoppio; il Gigante è però sfortunato e coglie due traverse in pochi minuti: prima Palmiero dalla distanza prova a cogliere impreparato Santurro con un gran tiro, ma il portiere compie un miracolo, aiutato dalla traversa. Poi è ancora l’Akragas a tentare il gol con Longo che da posizione defilata coglie di nuovo il palo superiore. Cristaldi, allenatore in seconda del Siracusa (Sottil squalificato) inserisce Persano e Azzi in cerca del raddoppio, mentre Di Napoli si copre con Mileto per l’uomo del match, Salvatore Cocuzza. Ultimi minuti di sofferenza per i padroni di casa, che si difendono contro i ripetuti attacchi confusionari del Siracusa. L’occasione per il pareggio arriva solo nei secondi finali, con una mischia in area e una grande parata di Pasquale Pane, oggi essenziale per la vittoria dell’Akragas. L’ultima occasione è sui piedi di Azzi, ma il suo tiro termina fuori. L’Akragas coglie così tre punti importantissimi per la salvezza e raggiunge quota 34 in classifica. Per il Siracusa una sconfitta indolore, con la squadra di Sottil che rimane ben salda nella griglia playoff.

Tabellino

Akragas-Siracusa 1-0

Marcatori: 60’ Cocuzza

Akragas: Pane, Russo, Riggio, Thiago Cazè, Coppola, Palmiero, Sepe, Pezzella (88’ Rotulo), Cocuzza (83’ Mileto) Longo, Klaric. Panchina: (Addario, Leveque, Caternicchia, Mileto, Privitera, Sicurella, Tardo, Mazza, Rotulo, Amella, Sarcuto).

Siracusa: Santurro, Diakite, Catania, Scardina, Spinelli, Russo (67’ De Silvestro), Valente (76’ Vazzi), Brumat, Palermo (80’ Persano), Pirrello, Cossentino (Gagliardini, Dentice, Malerba, Longoni, Giordano, De Silvestro, Persano, Toscano, Azzi).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php