Live Sicilia

calcio - serie a

Palermo, a Udine per i tre punti
Diamanti dall'inizio, torna Gonzalez


Articolo letto 1.971 volte

Lopez conferma la difesa a quattro. Possibile sorpresa Marson in porta mentre Alino torna titolare.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Chi si ferma è perduto. Sarà questa la frase che rimbomba con insistenza nella testa di Diego Lopez dopo la pesante sconfitta della settimana scorsa in casa contro la Roma e che il tecnico uruguaiano avrà ripetuto ai suoi ragazzi durante la settimana che ha portato alla trasferta di oggi in Friuli contro l'Udinese di Gigi Del Neri. Per i rosanero quella alla 'Dacia Arena' alle ore 18 rappresenta infatti l'ennesimo snodo cruciale di una stagione che vede i siciliani poter accorciare sensibilmente il proprio svantaggio dall'Empoli quartultimo, attualmente di sette punti. Il club del presidente Paul Baccaglini avrà poi il doppio vantaggio da sfruttare sui toscani che oltre a giocare prima dei rosa (alle ore 12:30) se la vedranno contro il Napoli di Sarri, avversario tutt'altro che facile.

Qui Udinese. Nestorovski e compagni si troveranno però davanti una formazione friulana in salute e relativamente libera da pensieri di classifica che non vedono i bianconeri nè coinvolti nella lotta salvezza nè con ambizioni di tipo europeo, come capitava qualche stagione fa con capitan Di Natale. Gli ultimi due risultati positivi poi (pareggio con la Juventus e vittoria esterna a Pescara, ndr) hanno rilanciato la forza del gruppo allenato dall'ex tecnico rosanero Del Neri e sopratutto della punta colombiana Duvan Zapata, autore di due reti consecutive. I padroni di casa scenderanno in campo con un 4-4-2 in cui proprio l'ex Napoli verrà assistito dal francese Thereau. A centrocampo Hallfredsson e Badu saranno i mediani mentre Jankto e De Paul gli esterni. In porta, al posto dell'infortunato Karnezis, andrà l'ex baby fenomeno Scuffet.

Qui Palermo. Diversi i dubbi di formazione che in settimana Lopez ha provato a risolvere considerando il valore dell'Udinese e l'obiettivo dei rosanero: i tre punti. Innanzitutto il rebus portiere, con Fulignati che non ha convinto come vice Posavec, con la possibilità di vedere addirittura il terzo portiere Marson in campo dopo le ottime indicazioni fornite dal 19enne, originario proprio di Udine, negli allenamenti settimanali. La difesa rimarrà a quattro, con l'infortunato Andelkovic che verrà rimpiazzato da Gonzalez per comporre con Cionek la linea di centrali. Sulle fasce lo staff rosanero proverà a recuperare Rispoli in extremis anche se Morganella resta al momento il titolare a destra, ballottaggio invece sulla sinistra con Pezzella che insidia Aleesami. A centrocampo possibile inserimento di Jajalo al posto di Chochev con Gazzi confermato ed infine la scelta d'inserire Diamanti dall'inizio sulla trequarti per lo squalificato Bruno Henrique. Al fianco del toscano giocheranno i due ungheresi Balogh e Sallai con Nestorovski che in questo modo verrà maggiormente assistito in fase offensiva. L'ultima vittoria rosanero in Friuli risale all'inizio della passata stagione quando i rosa allenati da Beppe Iachini, grazie ad un gol di Luca Rigoni, riuscirono a portarsi a casa i tre punti bissando il successo dell'anno prima per 1-3 (Lazaar, Rigoni, Chochev e rete della bandiera di Di Natale) stesso punteggio con cui i friulani si sono imposti quest'anno al 'Barbera' nella gara d'andata aperta da Nestorovski e poi vinta dagli ospiti con Thereau e una doppietta di Fofana, grande protagonista assente per un infortunio che lo terrà lontano dai campi fino al prossimo campionato.

Le probabili formazioni di Udinese-Palermo: 

UDINESE (4-4-2): Scuffet; Widmer, Danilo, Angella, Samir; Jankto, Hallfredsson, Badu, De Paul; Thereau, Zapata. All.: Delneri.

PALERMO (4-2-3-1): Fulignati (Marson); Morganella, Cionek, Gonzalez, Pezzella; Gazzi, Chochev; Sallai; Diamanti, Balogh; Nestorovski. All.: Lopez.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php