Live Sicilia

pallanuoto - a2

Il TeLiMar non sbaglia il colpo
A Siracusa battuto 8-2 il 7 Scogli


Articolo letto 823 volte

Partenza in sordina per il team dell’Addaura, che poi cresce nel gioco e porta a casa la vittoria.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA – Il TeLiMar torna a Palermo con in tasca altri 3 punti importanti in ottica stagionale. Alla Cittadella dello Sport di Siracusa, battuto il C.C. 7 Scogli per 8-2 nella terza giornata del girone di ritorno del Campionato Nazionale Maschile di Serie A2 Sud. Fischio d’inizio alle 15,30 agli ordini degli arbitri Roberti Vittory e Valdettaro per un match che si conferma insidioso a livello psicologico, con il team dell’Addaura che riesce a rimontare dopo un primo tempo a vantaggio dei padroni di casa. A 3’28 dall’inizio della partita, sono gli aretusei a sbloccare il risultato con Denaro. Buon lavoro da parte di entrambe le difese, con il primo parziale che si chiude sull’1-0.

È nel secondo tempo che il TeLiMar costruisce la vittoria: con un poker di Lo Cascio, con la seconda e la terza rete in superiorità, il parziale si chiude sul 4 a 0 per il team allenato da Vittorio Schimmenti, con il risultato del match che si aggiorna sull’1-4. A metà del terzo tempo il 7 Scogli accenna una timida reazione con Melluzzo, ma il TeLiMar ribatte con Lo Dico che segna il 2-4. L’ultimo quarto di gioco è appannaggio dei palermitani, che vanno a segno con Lo Dico in superiorità, con Pesenti e con Fabiano che su uomo in più a 1’30 dalla fine firma la rete del definitivo 2-8. Prima della partita, osservato un minuto di silenzio in onore di Luigi Mannelli, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma del 1960 con il Settebello. Da registrare l’espulsione di Galioto (TeLiMar) per limite di falli, nel quarto tempo.

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: “Vittoria meritata. Partita per niente entusiasmante, dai ritmi veramente bassi contro una formazione modesta però ben schierata dal bravo Fabio Platania. Oggi l’intera squadra è stata mediocre, forse per la mancata abitudine alla vasca scoperta, in una giornata dal meteo straordinario. Ad ogni modo, quello contro il 7 Scogli era un passaggio obbligato che abbiamo affrontato con la giusta determinazione, preparando così nella maniera migliore il match di sabato prossimo contro la Rari Nantes Salerno, terza forza del Campionato, contro cui cercheremo di sfoderare una prestazione di alto livello.”

Il Tabellino

C.C. 7 Scogli: 1.Cozzolino, 2.Colasanto, 3.Di Silvestro, 4.Polifemo, 5.Vinci, 6.Melluzzo M., 7.Giacoppo, 8.Zappulla, 9.D’Amico, 10.Melluzzo L. (1), 11.Denaro (1), 12.Di Caro, 13.Bernaudo – Allenatore: Fabio Platania.

TeLiMar: 1.Serrentino, 2.Lisica, 3.Galioto, 4.Di Patti F., 5.Lo Dico (2), 6.Di Patti R., 7.Giliberti, 8.Geloso D., 9.Lo Cascio (4), 10.De Caro, 11.Fabiano (1), 12.Pesenti (1), 13.Sansone - Allenatore: Vittorio Schimmenti.

Parziali: 1-0; 0-4; 1-1; 0-3

Superiorità: 7 Scogli 0/5; TeLiMar 4/6

Fischio d’inizio alle ore 15,30 agli ordini degli arbitri Alessandro Roberti Vittory di Riese Pio X (TV) e Marina Valdettaro di Bagno a Ripoli (FI).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php