Live Sicilia

pallanuoto - a2

Il TeLiMar sfida il C.C. 7 Scogli
A Siracusa a caccia dei 3 punti


Articolo letto 639 volte

Il team dell’Addaura ha il solo obiettivo della vittoria nel derby siciliano con gli aretusei.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Spenti i riflettori sulla Nazionale, non sulla pallanuoto di alto livello. Domani, sabato 18 marzo, il TeLiMar sarà impegnato alla Cittadella dello Sport di Siracusa contro il C.C. 7 Scogli nella terza giornata del girone di ritorno del Campionato Nazionale Maschile di Serie A2 Sud. Fischio d’inizio alle 15,30 agli ordini degli arbitri Roberti Vittory e Valdettaro per un match insidioso a livello psicologico, in cui l’obiettivo del team dell’Addaura sono i 3 punti, importanti per proseguire la stagione nella parte di centro-alta classifica.

All’andata finì 16-5 per il club palermitano, in una partita a senso unico in cui il tecnico Schimmenti ebbe l’opportunità di far giocare minuti preziosi a tutti i giovanissimi convocati. Domani, avrà a disposizione una squadra galvanizzata dalla vittoria casalinga della scorsa settimana contro la Roma 2007 Arvalia.

Il TeLiMar si troverà di fronte il team allenato da Fabio Platania, alla guida del C.C. 7 Scogli da tre settimane per la sostituzione di Zovko e prima ancora di Baio. I siracusani hanno un disperato bisogno di vincere per tenersi aggrappati alla speranza di poter uscire dalla zona play-out, avendo conquistato finora un solo punto con un rocambolesco pareggio contro la Roma 2007 Arvalia alla prima giornata del Campionato. Da allora, ha collezionato solo sconfitte e domani potrà contare molto sul fattore campo.

Lino Mesi, Direttore Sportivo TeLiMar: “Una partita dal risultato scontato solo per chi non capisce nulla di sport. Queste sono le partite più pericolose. Le scarse motivazioni nell’affrontare l’ultima in classifica possono essere un’insidia importante e occorrono maturità e umiltà come contro l’Arvalia. Conosciamo e stimiamo coach Platania e sappiamo che non è andato a Siracusa per riscaldare la panchina. Loro cercano un’alzata d’orgoglio, un colpo di reni che li tenga aggrappati ai play out e che gli consenta di dare un senso ad una stagione sfortunata. Dobbiamo stare attenti.”

Le Formazioni:

C.C. 7 Scogli: 1.Pipicelli, 2.Colasanto, 4.Polifemo, 5.Motta, 6.Melluzzo M., 8.Iaia, 9.D'Amico, 10.Melluzzo L., 11.Denaro, 12.Michalko, 13.Bernaudo – Allenatore: Fabio Platania.

TeLiMar: 1.Serrentino, 2.Lisica, 3.Galioto, 4.Di Patti F., 5.Lo Dico, 6.Di Patti R., 7.Giliberti, 8.Geloso D., 9.Lo Cascio, 10.De Caro, 11.Fabiano, 12.Pesenti, 13.Sansone - Allenatore: Vittorio Schimmenti.

Fischio d’inizio alle ore 15,30 agli ordini degli arbitri Alessandro Roberti Vittory di Riese Pio X (TV) e Marina Valdettaro di Bagno a Ripoli (FI).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php