Live Sicilia

calcio - lega pro

Orazio Russo, ritorno agli albori
Sarà il vice di Giovanni Pulvirenti


Articolo letto 694 volte

La bandiera degli etnei manterrà l’incarico sino al termine della stagione.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – È una di quelle che si definiscono “bandiere rossazzurre”, uno cioè che ha legato gran parte della sua carriera da calciatore prima, da dirigente e allenatore poi, al Calcio Catania. Orazio Russo (ma in tanti lo chiamano Renzo) affiancherà Giovanni Pulvirenti nella gestione tecnica della squadra almeno sino alla fine della stagione in corso. L’ex numero 7, dunque, dopo aver onorato al meglio la maglia a lui tanto cara, anche con gol spettacolari rimasti scolpiti nella memoria dei tifosi, è il nuovo vice allenatore della prima squadra dopo aver ricoperto, in un recente passato, pure il ruolo di team manager e collaboratore del settore giovanile. Il suo affiancamento a Giovanni Pulvirenti, l’esperienza che potrà portare all’interno del frastornato spogliatoio rossazzurro, potranno certamente costituire un importante valore aggiunto in questo travagliato finale di stagione.

Da calciatore, Orazio Russo mosse i primi passi col Catania sino a consolidare la sua brillante carriera soprattutto nelle fila del Lecce con cui esordì in serie A. Nella seconda parte della carriera, poi, reduce dall’esperienza all’Acireale (fondamentale fu il suo gol nello spareggio play-off al “Ceravolo” contro il Catanzaro che valse la promozione dei granata allenato da Maurizio Costantini in serie C-1), Russo tornò al Catania regalando ancora tante emozioni ai tifosi etnei, non ultimo - solo per ricordarne uno - il suo gran gol in rovesciata dal limite dell’area nel match interno contro il Vicenza.

Appese le scarpette al chiodo, l’ex attaccante (maglia numero 7) ha consolidato il suo rapporto con la società di via Magenta sino, adesso, a ricevere l’importante incarico di “secondo”. È anche di gente come lui, come Giovanni Pulvirenti, che il Catania ha bisogno per risollevarsi, puntando con rinnovata convinzione a quei traguardi ambiziosi cullati da un’intera tifoseria, da un’intera città.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php