Live Sicilia

calcio - lega pro

L'Akragas riaccende la speranza
Di Napoli: “Ma la strada è lunga”


Articolo letto 1.891 volte

Il mister akragatino ha fatto pubblicamente i complimenti alla squadra per la vittoria di Taranto.

VOTA
0/5
0 voti

TARANTO – L’Akragas ritorna alla vittoria contro il Taranto e riaccende una speranza per la salvezza. La gara contro la squadra pugliese è stata giocata cinicamente e con spietatezza, senza attendere l’avversario ma giocando a viso aperto contro una squadra diretta concorrente per la permanenza in Lega Pro. L’allenatore degli agrigentini, Lello Di Napoli, non può che essere soddisfatto per la prestazione dei sui giocatori: “Ci tengo a fare pubblicamente i complimenti ai miei ragazzi – commenta il mister al termine del match deciso dalle reti di Cocuzza e Coppola – hanno tirato fuori una prestazione intelligente in un momento abbastanza delicato della stagione. Sono stati eccezionali e li ringrazio per la grande gioia che ci hanno regalato. Siamo consapevoli dei nostri limiti, ma affrontiamo ogni partita nella stessa maniera indipendentemente dal nome dell’avversario. Il nostro merito è l’umiltà: abbiamo preparato la sfida contro il Taranto con leggerezza e intelligenza, cercando di sfruttare al massimo i loro punti deboli. E ci siamo riusciti in pieno. Siamo scesi in campo con la mente sgombra e con la consapevolezza di non dover vincere a tutti i costi”.

Dopo i complimenti Di Napoli, che ritorna ad Agrigento con la sua squadra dopo due impegnative trasferte contro Fidelis Andria e Taranto, riporta i suoi uomini con i piedi per terra, per affrontare nel migliore dei modi la parte conclusiva e decisiva di campionato: “La strada per la salvezza è ancora lunga e colma di insidie – continua - Riusciremo ad evitare i play out solo se avremo più costanza rispetto alle altre avversarie. È un campionato difficile e molto equilibrato sia per l’alta che per la bassa classifica”.

Dopo i commenti il mister biancazzurro chiama a raccolta i tifosi per il finale di campionato: “C’è bisogno, adesso più che mai, del sostegno dei nostri splendidi e calorosi tifosi per raggiungere l’obiettivo che chiedono anche loro. Siamo in momento topico della stagione, vogliamo che vengano a dare, ancora di più, il loro supporto, perché sono in tanti e quando giochiamo con l’Esseneto pieno siamo più forti. Invitiamo tutti allo stadio in queste ultime partite a cominciare da domenica prossima per la sfida contro il forte Matera. È una partita delicatissima per l’Akragas ed è molto importante che la gente venga allo stadio, come ha sempre fatto, ma ancora più numerosa. Avere una spinta in più è indispensabile. Aspettiamo tutti allo stadio per starci vicino e caricarci ancor di più perché questi giocatori meritano tutto l’affetto possibile e immaginabile”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php