Live Sicilia

pallanuoto - a2

La Nuoto Catania sfida Muri Antichi
La vigilia di un derby a due facce


Articolo letto 389 volte

Le due squadre catanesi si sfideranno alla piscina Francesco Scuderi per perseguire obiettivi diversi.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – Tre mesi fa il derby di andata Tra Nuoto Catania e Famila Muri Antichi, si è disputato ad inizio stagione, quando niente era ancora stato scritto e ogni obiettivo era lontano dall'essere conseguito. Il prossimo sabato, invece, le due squadre scenderanno in acqua con motivazioni opposte. Reduci da due importanti serie di vittorie consecutive, entrambe le formazioni hanno perso l'ultimo incontro ma avranno voglia di riscatto. La Nuoto Catania per conservare il secondo posto in classifica, piazzamento importante in ottica play-off, la Famila Muri Antichi per vendicare l'elevato passivo dell'andata e veleggiare verso una salvezza ormai a portata di mano.

La piscina Francesco Scuderi sarà piena in ogni ordine di posto e sarà obbligo dei giocatori guidati dal tecnico Giuseppe Dato rendere gradito lo spettacolo al pubblico presente: “Durante la stagione può capitare di incappare in una brutta giornata, come è successo sabato scorso, probabilmente ci sono diverse componenti da considerare, come la condizione atletica. Diciamo che è fisiologico durante la stagione. Detto questo, le sconfitte ben analizzate, servono per capire dove si sbaglia e dove si può fare meglio”.

L'avversaria che troveranno di fronte sarà agguerrita, concentrata e più libera mentalmente: “La cosa migliore - continua Dato - adesso è voltare pagina, pensare subito al derby perché troveremo di fronte una squadra in salute, con cinque vittorie nelle ultime sei. Poi ci sono tutte le componenti legate al derby. Mi aspetto una partita diversa rispetto a quella dell'andata per questo durante la settimana ho preferito soffermarmi poco sull'ultima sconfitta per veicolare tutte le energie sul prossimo impegno”.

Anche dentro lo spogliatoio, come sostiene il capitano Nenad Kacar, si aspetta con impazienza la partita di sabato per riprendere la marcia vincente: “Muri Antichi nelle ultime sei partite ha dimostrato di essere una squadra in forma che gioca molto bene. Nei derby non conta molto la classifica, loro vorranno sicuramente vincere la partita. Ma anche noi, reduci dalla sconfitta di Salerno, non voglio altro che riscattarci per mantenere saldo il nostro secondo posto in classifica”.

Catania, Piscina Francesco Scuderi ore 16.00
Nuoto Catania - Pol. Muri Antichi
Arbitri: Chimenti e Magnesia
Commissario campo: Alecci

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php