Live Sicilia

basket femminile

Sfida ardua per la Maddalena Vision
Al PalaMangano arriva Bologna


Articolo letto 200 volte

Finita la sosta, le palermitane cercheranno di fermare la capolista del girone B.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Sosta in archivio, ricomincia la corsa alla salvezza: al PalaMangano la Maddalena Vision Palermo ospita la Matteiplast Bologna, palla a due sabato alle 17. La formazione bolognese arriva alla partita in buon momento di forma e senza aver mai smesso di giocare: da capolista del Girone B, la squadra di coach Andreoli ha fatto un’ottima figura in Coppa Italia, asfaltando Orvieto ed Empoli e perdendo solo in finale contro la formazione ospitante di Costa Masnaga, giocando di fatto “in trasferta” la partita più importante. Tre partite in tre giorni che però Bologna ha gestito bene grazie a un organico lungo: oltre alle punte D’Alie, Tava, Mini, Cadoni dalla panchina escono giocatrici importanti come Tassinari, Nanucci, Dall’Aglio. Non a caso le emiliane a lungo hanno dominato il campionato. La Maddalena Vision nel corso della settimana di riposo si è dedicata a recuperare gli acciacchi e implementare nuove idee di gioco. Due settimane di lavoro duro, arrivate dopo la grande vittoria di Stabia per 55-57 che ha dato un’iniezione di fiducia, anche se è noto che la strada da fare per uscire dall’incubo Playout è ancora lunga.

Alla vigilia del match ha parlato Federica Casula, che contro Stabia ha disputato una buona partita (6 punti, 2/5 da tre), all’esordio in maglia palermitana: «Ero emozionatissima, ho dato tutta me stessa. Si è trattato di una bellissima partita, non abbiamo mollato mai ed è andata bene. – ha detto della precedente vittoria – Bologna è un’ottima squadra, sono al completo, sono brave, però mai dire mai: noi lotteremo con tutte le nostre forze. Avremo bisogno di tanto tifo, il pubblico sarà importante per dare un sostegno maggiore». Palla a due alle ore 17, arbitri del match Gianluca Cassiano di Fiumicino (RM) e Francesco Praticò di Reggio Calabria.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php