Live Sicilia

calcio - lega pro

Mister Di Napoli punta il Taranto:
“Sfida chiave per la salvezza”


Articolo letto 757 volte

Il tecnico dell'Akragas ha presentato dal ritiro di Cava la seconda trasferta consecutiva in Puglia.

VOTA
0/5
0 voti

CAVA DE' TIRRENI (SALERNO) – L’Akragas si prepara alla prossima importante trasferta contro il Taranto avversario diretto per ottenere la salvezza ed evitare il rischioso torneo dei playout. Dopo le tre partite perse al novantesimo, alcune con decisioni arbitrali discutibili, la squadra di Di Napoli non vuole più sbagliare e non accetta cali di concentrazione o alibi: contro il Taranto l’obiettivo è la vittoria. Pur con Salvemini ancora non al meglio della condizione (ma comunque chiamato alle armi), il mister non fa drammi e presenta così la gara, come una delle più importanti del campionato: “La partita contro il Taranto è importantissima ai fini della salvezza diretta – spiega l’allenatore dalla sede di Cava de' Tirreni, dove la squadra è rimasta per la doppia trasferta – L’Akragas sta bene e stiamo preparando la gara contro i rossoblù nel migliore dei modi, ma soprattutto la stiamo vivendo in maniera serena perché sapevamo che il nostro sarebbe stato un campionato di sofferenza. Dobbiamo cercare di non farci prendere dall’ansia del risultato”.

Il mister presenta i pugliesi come una squadra composta da grandi giocatori: “Il Taranto è un’ottima squadra che dispone di giocatori importanti, bravissimi a superare il momento negativo e a rialzarsi nel momento più delicato della stagione. I giocatori del Taranto non hanno bisogno di presentazione perché a parlare per loro è il curriculum calcistico. E poi il Taranto ha un pubblico straordinario, tra i più belli della categoria, che merita senza dubbio altri palcoscenici”. La squadra biancazzurra ha però necessità di ottenere punti, dopo le sconfitte brucianti delle ultime gare che hanno fatto piombare in piena zona playout il Gigante: “Affronteremo il Taranto con la testa sgombra – commenta il mister – con la voglia di divertirci e di confrontarci contro una grande squadra e davanti ad un pubblico meraviglioso. In questi ultimi giorni di preparazione alla gara proveremo alcune soluzioni tattiche e vedremo chi sarà pronto per questa gara sia a livello mentale che fisico”. La partita si giocherà domenica, alle ore 14:30 (su richiesta dei biancazzurri) allo stadio “Erasmo Iacovone”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php