Live Sicilia

calcio - serie b

Il Trapani acciuffa un punto d'oro
Manconi agguanta l'Ascoli al 93'


Articolo letto 7.260 volte

Gara dai due volti al "Del Duca", coi granata capaci di rimontare due reti ai padroni di casa.

VOTA
0/5
0 voti

ASCOLI PICENO - Se c'è un merito che va riconosciuto a questo Trapani è la capacità di non mollare. Perché non è affatto semplice tornare in campo dopo un primo tempo oggettivamente inguardabile e rimettere in piedi una gara che sembrava oramai compromessa. Manconi trova all'ultimo respiro la rete del 2-2 e permette ai granata di mantenere viva la speranza salvezza nonché l'imbattibilità nel girone di ritorno.

Nel primo c'è una sola squadra in campo, ovvero l'Ascoli. Che dopo una decina di minuti di studio, trova il vantaggio: al 13' rinvio non perfetto di Pigliacelli intercettato dal centrocampo marchigiano, pallone di Orsolini dentro per Favilli che a tu per tu col portiere granata non sbaglia. Il Trapani accusa il colpo, la squadra di Aglietti se ne rende conto e pigia ulteriormente sull'acceleratore. Il 2-0 è una naturale conseguenza: ripartenza dei padroni di casa rifinita da Giorgi e finalizzata dall'implacabile Favilli. Al 22' il match sembra oramai materiale per gli archivi. Anche perché al 30' Orsolini sfiora il tris su suggerimento di Gatto. In chiusura di freazione, Gigliotti esalta i riflessi di Pigliacelli su calcio di punizione. Trapani in bambola.

Calori si fa sentire negli spogliatoi e nella ripresa entra in campo una squadra rigenerata nello spirito. Serve solo l'episodio per rimettere gli ospiti in partita, che arriva al 56': ingenuo fallo di Cassata ai danni di Maracchi, Martinelli non ha dubbi e concede il penlty al Trapani. Sul dischetto si presenta CItro, Lanni da una parte e pallone dall'altra. I granata hanno il merito di credere nella rimonta, mentre l'Ascoli spreca in contropiede l'occasione per distanziare nuovamente i siciliani. Al 61' Gatto, innescato da Orsolini, chiude troppo il mancino spedendo sul fondo. Al 75' è la volta di Giorgi, sfera che sorvola di poco la traversa. Tre minuti più tardi i marchigiani usufruiscono di un calcio di rigore: sul dischetto si presenta Gatto, Pigliacelli respinge la conclusione centrale ed è poi bravissimo sul successivo tap-in del giocatore bianconero. I ritmi calano, Calori inserisce Coronado che al 93' confeziona un assist al bacio per l'altro neo entrato Manconi, abile a freddare Lanni e a regalare al Trapani un pari importantissimo, soprattutto a livello psicologico. La rincorsa alla salvezza rimane possibile.

TABELLINO 

ASCOLI-TRAPANI 2-2 (13' e 22' Favilli, 57' rig. Citro, 93' Manconi)

ASCOLI: Lanni, Mengoni, Giorgi (83' Carpani), Orsolini (70' Lazzari), Gigliotti, Felicioli (63' Mignanelli), Addae, Gatto, Cassata, Favilli, Almici. A disposizione: Ragni, Augustyn, Bentivegna, Perez, Mogos, Slivka. All.: Alfredo Aglietti.

TRAPANI: Pigliacelli, Legittimo, Curiale (72' Manconi), Fazio, Barillà, Citro (81' Coronado), Maracchi, Canotto (66' Jallow), Colombatto, Rizzato, Kresic. A disposizione: Guerrieri, Cason, Ciaramitaro, Visconti, Raffaello, Casasola. All.: Alessandro Calori.

ARBITRO: Daniele Martinelli di Roma 2 (Lanza-Opromolla + Marchetti)

NOTE - Ammoniti: Addae (A), Colombatto (T), Cassata (A), Curiale (T), Gigliotti (A), Fazio (T)

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php