Live Sicilia

calcio - serie a

Palermo, il calendario aiuta
L'Empoli può essere preso


Articolo letto 13.368 volte

Con Atalanta, Sampdoria e Torino i rosa possono accorciare sui toscani, attesi da match proibitivi.


PALERMO - Una vittoria che ha riportato fiducia nei propri mezzi e nuove prospettive di rimonta. Quella contro il Crotone può considerarsi a pieno titolo l’ennesima, e forse decisiva, svolta della travagliata stagione del Palermo che, dopo essere passata dalla guida di Eugenio Corini a quella di Diego Lopez, sembra aver imboccato quel percorso virtuoso che può portarla nuovamente a sperare in una salvezza fino a qualche giornata fa impensabile. Gli undici punti accumulati dall’Empoli quartultimo prima della sfida del ‘San Paolo’ contro il Napoli, poi pareggiata alla prima in panchina dell’ex allenatore del Cagliari, in un paio di partite sono infatti diventati otto visto lo stop degli uomini di Martusciello con il Crotone e il pari seppur prezioso di domenica scorsa contro il Torino al ‘Castellani’. Ciò che dona rinnovata fiducia all’ambiente rosanero è però la composizione delle prossime giornate di campionato.

Nel confronto a distanza fra Palermo ed Empoli, che si scontreranno all’ultima giornata di campionato al ‘Barbera’, infatti i toscani sono nettamente sfavoriti da un calendario che li vedrà opposti nelle prossime tre gare con tre big del nostro torneo (Inter, Lazio e Juventus) mentre i rosanero incroceranno solo i bianconeri il 17 febbraio a Torino mentre già domenica prossima avranno la possibilità d’accorciare le distanze nel match casalingo contro l’Atalanta fra le mure amiche con l’Empoli impegnato invece a ‘San Siro’ con i nerazzurri orfani dei vari Icardi, Perisic e Brozovic. La Juventus di Massimiliano Allegri risulterà decisiva poi già da stasera nella corsa alla salvezza visto che allo ‘Scida’ di Crotone recupererà il match con i calabresi saltato per l’impegno dei campioni d’Italia in Supercoppa.

Ponendo per scontato che il confronto con i bianconeri che attende gli uomini di Diego Lopez, a meno di sorprese come contro il Napoli, vedrà l’attuale capolista portarsi a casa i tre punti il Palermo potrà sfruttare il fattore ‘Barbera’ nell’immediato visto che il 26 febbraio arriva la Sampdoria, relativamente fuori da ogni discorso salvezza, in Sicilia. Chi fra tutte le contendenti alla salvezza potrà sfruttare il proprio stadio come elemento di forza è però il Crotone di Davide Nicola (sulle prossime cinque sfide quattro gare da giocare in casa con Juventus appunto, Roma, Cagliari e Sassuolo, ndr) mentre il Pescara fanalino di coda e fermo a 9 punti giocherà all’Adriatico solo nel turno del 19 febbraio contro il Genoa (con Torino, Chievo e Sampdoria da giocare in trasferta).

Il club di viale del Fante dunque con due vittorie nelle prossime tre gare potrebbe portarsi a -2 dall’Empoli, situazione impensabile fino ad un mese fa, che metterebbe i rosanero nella condizione ideale per mettere pressione ai toscani in vista poi del rush finale e di quello scontro diretto in programma il 28 maggio. La matematica al momento concede dunque questi calcoli anche se a decidere sarà sempre il campo che non esistono risultati già scritti ma punti da conquistare attraverso il sudore e la grinta durante tutti i 90’. A Lopez ed ai suoi ragazzi và comunque dato atto d’essersi riusciti a creare questa finestra positiva, adesso servirà dare continuità alla vittoria fondamentale contro il Crotone.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php