Live Sicilia

calcio - serie a

Palermo stoico al 'San Paolo'
Punto d'oro contro il Napoli


Articolo letto 14.558 volte

Gol di Nestorovski dopo sei minuti, pari di Mertens con un errore di Posavec. Buon esordio per Diego Lopez.


PALERMO - Un punto d’oro, anche se potevano essere tranquillamente tre. Il Palermo di Diego Lopez esce a testa alta dalla sfida quasi impossibile contro il Napoli reggendo con il gol di Nestorovski, al ritorno al gol dopo otto giornate di digiuno per più di un’ora al ‘San Paolo’ contro la corazzata di Sarri imbrigliata dal gioco dei siciliani. A decidere il pari finale, meritato dopo un assalto continuo dei partenopei, l’errore stavolta di Josip Posavec che su un tiro senza pretese di Mertens si fa sfuggire la palla sotto le gambe. I rosa, che vanno a 11 in classifica, dunque possono recriminare sul risultato finale ma allo stesso tempo guardare con nuove speranze, anche alla luce della sconfitta dell’Empoli contro il Crotone, ad una salvezza ancora lontanissima. E la settimana prossima al ‘Barbera’ arriva proprio il Crotone (davanti ai siciliani in classifica a quota 13, ndr) nell’ennesimo scontro diretto della stagione.

LE SCELTE Diego Lopez propone un 4-3-3 speculare rispetto al Napoli con un discreto potenziale offensivo molto coraggioso composto da Nestorovski, a secco di gol da ben otto gare e a segno per sette volte proprio con il modulo riproposto dall’ex allenatore del Cagliari e a suo tempo da Roberto De Zerbi, Trajkovski, che dopo la rete decisiva nel successo esterno contro il Genoa torna dal 1’, e Robin Quaison che negli ultimi di mercato potrebbe lasciare la Sicilia. Sarri dall’altra parte risponde con il tridente d’attacco con Martens, Insigne e Callejon. In difesa torna Ghoulam mentre a centrocampo Allan prende il posto di Zielinski.

IL RITORNO DEL BOMBER La gara parte con ritmi indiavolati ed il Palermo non ci tiene a guardare da spettatore i partenopei. Dopo appena cinque minuti dall’avvio sono i rosa a passare a sorpresa in avanti nel risultato grazie al ritorno al gol del proprio bomber Ilija Nestorovski. Il macedone sfrutta un cross pennellato da Rispoli nel cuore dell’area azzurra scaricando di testa alle spalle di Reina il suo ottavo gol stagionale interrompendo un digiuno lungo otto giornate. La replica degli uomini di Sarri è rabbiosa e appena un minuto dopo il gol ospite arriva una grande occasione sui piedi di Callejon che su assist di Hamsik non trova il tocco ravvicinato sparando alle stelle.

ASSALTO A POSAVEC Quello dello spagnolo è solo il primo di una serie continua di pericoli che il Napoli porta all’area di rigore dei siciliani che giocano tutti dietro la linea della palla impedendo ai partenopei di trovare via di passaggio pulite e quasi sempre sporcando le trame di gioco messe in atto dal centrocampo azzurro e dai trequartisti Callejon, Mertens (palo per il belga su deviazione di Posavec, ndr) e Insigne che a turno mettono alle corde la difesa siciliana. Le ultime occasioni della prima frazione sono sempre di marca Napoli con Mertens murato ben due volte dal muro rosanero. Al 45’ si va al riposo con il Palermo a sorpresa avanti.

PAPERA POSAVEC Il canovaccio nella ripresa non cambia con il Napoli che riprende ad attaccare senza soluzione di continuità e il Palermo che si chiude chiudendo gli attacchi dei padroni di casa. Lopez e Sarri cambiano qualcosa inserendo Aleesami per Trajkovski e Zielinski e Pavoletti per Allan e Jorginho. Il pari del Napoli arriva per una clamorosa papera di Posavec che interviene goffamente su un tiro di Martens da fuori area che il portiere croato si fa sfuggire facendolo passare sotto le gambe. Il pari raggiunto galvanizza i partenopei che si lanciano adesso alla ricerca del vantaggio insperato prima dell’errore madornale dell’estremo difensore rosanero ma Posavec, con l’intento di cancellare l’episodio precedente, sfodera una serie di interventi efficaci. Il finale è pirotecnico (espulso Goldaniga per un fallaccio su Mertens e rosa senza attaccanti con Nestorovski richiamato in panchina, ndr). Alla fine, dopo quasi 6’ di recupero, l’arbitro Celi decreta la fine del match che vede i rosanero portarsi a casa un punto insperato.

IL TABELLINO

Gol: Nestorovski 6', Mertens 66'.

NAPOLI: 25 Reina; 2 Hysaj, 33 Albiol, 19 Maksimovic, 31 Ghoulam; 5 Allan (Zielinski 53'), 8 Jorginho (Pavoletti 63'), 17 Hamsik (cap.); 7 Callejon, 14 Mertens, 24 Insigne. A disp: 1 Rafael, 22 Sepe, 4 Giaccherini, 11 Maggio, 21 Chiriches, 23 Gabbiadini, 30 Rog, 42 Diawara. All: Maurizio Sarri.

PALERMO: 1 Posavec; 3 Rispoli, 12 Gonzalez (cap.), 6 Goldaniga, 97 Pezzella; 25 B. Henrique, 28 Jajalo, 18 Chochev; 21 Quaison (Morganella 87'), 30 Nestorovski (Sunjic 89'), 8 Trajkovski (Aleesami 59'). A disp: 55 Marson, 57 Guddo, 4 Andelkovic, 9 Silva, 11 Embalo, 15 Cionek, 22 Balogh, 98 Lo Faso. All: Diego Lopez.

ARBITRO: Domenico Celi (Bari).

NOTE Ammoniti: Quaison 22', Bruno Henrique 31', Jajalo 64'. Espulsi: Goldaniga 88'. 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php