Live Sicilia

calcio - serie a

Palermo, che rimonta
I rosa ribaltano il Genoa


Articolo letto 19.130 volte

Emozioni a non finire con i rosanero due volte in svantaggio che riprendono e superano i liguri. Gli uomini di Corini lasciano l'ultimo posto.


PALERMO - Una vittoria incredibile, inaspettata e per questo bellissima. Il Palermo di Eugenio Corini a Marassi, dove trovò l’ultimo punto contro la Sampdoria, ritrova la vittoria dopo due mesi e mezzo d’astinenza in un match che definire rocambolesco è più che riduttivo. Il 4-3 finale racconta di un Palermo andato sotto dopo 5’ e capace di pareggiare e rimontare per ben due volte contro un Genoa che con Simeone (doppietta) e Ninkovic si erano portati addirittura sul 3-1 per vedersi poi rimontare nel finale (Quaison, Goldaniga, Rispoli e Trajkovski i marcatori rosanero, ndr). Tre punti fondamentali per la classifica degli uomini di Corini che lasciano l’ultimo posto a quel Pescara che giovedì arriva al ‘Barbera’ dove adesso il Palermo dovrà iniziare a trovare punti per dare seguito a questa vittoria che può essere quella della svolta.

SUBITO SIMEONE La gara del Palermo inizia nel peggiore dei modi. Dopo appena cinque minuti sono infatti i padroni di casa a mettere il punto del vantaggio con Simeone. L’argentino sfrutta un buco della difesa rosanero su assist di Rigoni e presendosi a tu per tu con Posavec supera il croato con un destro potente che s’infila sotto le gambe dell’estremo difensore rosanero. Doccia fredda per gli uomini di Corini che nei dieci minuti successivi sbandano malamente rischiando in ben altre tre occasioni sempre con Simeone davvero incontenibile. La pressione dei padroni di casa si allenta poi nel momento in cui i siciliani iniziano a mettere la testa fuori dalla propria metà campo con Nestorovski e Quaison che provano ad impensierire Perin ma senza particolare successo.

SERPENTINA QUAISON Allo scadere della prima frazione la pressione del Palermo porta però i suoi frutti con il pari raggiunto grazie a Robin Quaison. Lo svedese sfrutta un assist di Nestorovski per incunearsi nella difesa schierata del Genoa in cui il giovane trequartista di Corini trova un pertugio in cui infilarsi e battere col piatto destro Perin e riportare i suoi in carreggiata dopo una partenza shock tornando negli spogliatoi col punteggio nuovamente in parità.

SORPASSO GENOA Inizio ripresa di marca rosanero con Nestorovski che sfiora il gol del vantaggio dopo un errore di Munoz che porta Bruno Henrique a servire il macedone nel cuore dell’area che col sinistro di prima intenzione mette però il pallone alto. Sul capovolgimento di fronte il solito Simeone di testa sfiora l’incrocio dei pali ma poco dopo sempre lo scatenato argentino sempre con la stessa specialità supera per la seconda volta Posavec. L’ex Banfield svetta sui difensori siciliani così come fa il suo collega di reparto Ninkovic a cui ricambia il favore del precedente assist. Quando la gara sembra chiusa il Palermo mette però nuovamente pressione ai liguri con Goldaniga. Il difensore sfrutta una punizione del neoentrato Diamanti per superare Perin e rimettere i rosa in corsa per un pari.

GIOSTRA ROSANERO Il gol del difensore e i cambi di Corini, dentro Hiljermark per Jajalo e Trajkovski per Cionek, che modificano il modulo in un 4-2-3-1più offensivo che porta i siciliani a trovare il pari con Rispoli sugli sviluppi di un calcio di punizione e sopratutto nel finale il gol inaspettato del 4-3 con il neoentrato Trajkovski che alla sua prima apparizione stagionale regala a Corini una vittoria decisiva per proseguire nel cammino verso la salvezza.

IL TABELLINO

Marcatori: Simeone 5', 57', Quaison 42', Ninkovic 65', Goldaniga 69', Rispoli 80', Trajkovski 88'.

GENOA: 1 Perin; 5 Izzo, 8 Burdisso (cap.), 24 Munoz; 22 Lazovic, 4 Cofie, 44 Veloso (Ntcham 28'), 93 Laxalt (Edenilson 60'); 30 Rigoni, 99 Ninkovic (Pandev 88'); 9 Simeone. A disp: 23 Lamanna, 38 Zima, 3 Gentiletti, 11 Ocampos, 13 Gakpé, 14 Birashi, 21 Orban, 27 Pandev, 28 Brivio, 29 Fiamozzi. All: Ivan Juric.

PALERMO: 1 Posavec; 15 Cionek, 6 Goldaniga, 4 Andelkovic (cap.); 3 Rispoli, 28 Jajalo (Hiljemark 73'), 14 Gazzi, 19 Aleesami; 21 Quaison, 25 B. Henrique; 30 Nestorovski. A disp: 57 Guddo, 68 Fulignati, 2 Vitiello, 8 Trajkovski, 18 Chochev, 20 Sallai, 22 Balogh, 23 Diamanti, 27 Bentivegna, 89 Morganella, 97 Pezzella. All: Eugenio Corini.

ARBITRO: Luca Pairetto (Nichelino).

NOTE Ammoniti: Andelkovic 25', Cionek 45', Ntcham 47', Goldaniga 52', Rigoni 57', Jajalo 60', Edenilson 67', Nestorovski 90'. Espulsi: Perin 90'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php