Live Sicilia

serie a, 9^ giornata

La Roma passeggia sui rosa
Poker giallorosso all'Olimpico


Articolo letto 7.987 volte

Salah la sblocca dopo mezz'ora, poi la papera di Posavec sulla punizione di Paredes, Dzeko ed El Shaarawy. Di Quaison il gol della bandiera.


PALERMO - Altri quattro gol subiti, stavolta dalla straripante Roma spallettiana seconda in classifica, che confermano il difficile cammino per Roberto De Zerbi e il suo Palermo che esce dal posticipo dell'Olimpico con la prima sconfitta in trasferta nel suo campionato con il punteggio di 4-1 (Salah, Paredes, Dzeko, El Shaarawy e Quaison per i rosanero, ndr) che non pregiudica la corsa salvezza dei siciliani ma conferma le difficoltà di questo gruppo a livello offensivo e sopratutto difensivo. Gli otto gol subiti nel giro di una settimana fra il Torino e i giallorossi ne sono la conferma con diversi giocatori rosanero che hanno fatto un passo indietro (Posavec su tutti) in vista di un doppio incontro ravvicinato con Udinese e Cagliari che deve dare risposte positive col patron Zamparini pronto a tuonare.

LE SCELTE De Zerbi lascia a sorpresa in panchina Rispoli inserendo Morganella, che ritrova il campo dopo l’infortunio patito col Marsiglia nel precampionato, e Chochev sulla linea di trequarti al fianco di Diamanti alle spalle di Nestorovski. In difesa Andelkovic e Cionek giocano entrambi con Goldaniga a comporre il terzetto arretrato. I giallorossi, orfani, di Bruno Peres e Perotti schierano l’ex Emerson e El Shaarawy. Proprio l’esterno giallorosso e il brasiliano creano le occasioni migliori con due tiri uno fuori di pochissimo e l’altro deviato in corner dal giovane croato. Gli spazi però per giocare palle interessanti sono poche segno che i due allenatori hanno preparato bene la gara dal punto di vista difensivo con i filtranti dei capitolini che finiscono quasi sempre nella fitta rete di maglie bianche dei siciliani.

SALAH LA SBLOCCA L’equilibrio si spezza alla mezz’ora con l’egiziano che fino a quel momento anonimo viene servito da Dzeko nel cuore dell’area e con un sinistro centrale ma potente beffa Posavec con la sfera che passa sotto le gambe del portiere croato per il vantaggio giallorosso. La gara s’incattivisce con ben quattro cartellini gialli in pochissimi minuti e i rosanero che perdono un po’ le distanze dagli avversari che si presentano in attacco con maggiore frequenza. Una punizione di Diamanti alta di poco sopra la traversa rappresenta la summa delle occasioni create dai rosa nei primi 45’, si va negli spogliatoi con la Roma avanti per 1-0.

PAPERA POSAVEC Passano appena 6’ dal ritorno in campo delle squadre e la Roma mette la freccia grazie ad un erroraccio di Posavec che su una punizione di Paredes da posizione decentrata trova il suo primo gol con la maglia giallorossa con il croato che valuta male la traiettoria calciata dall’argentino deviando la sfera in rete. I rosa non creano più pericoli ai padroni di casa che quando vogliono pungono i siciliani. Il tris dunque arriva al 68’ con Edin Dzeko, all’ottavo gol stagionale, che sfrutta un’ottima azione di Florenzi e supera Posavec per la terza volta con un tocco di destro rasoterra.

LAMPO QUAISON De Zerbi prova a non prenderle e richiama Chochev e Diamanti inserendo Quaison e Jajalo. Proprio lo svedese dopo un prolungato possesso palla dei giallorossi si fa largo centralmente lasciando partire un tiro potente ma centrale che Manolas devia in maniera decisiva per superare Szczesny. La Roma però non ci sta e mette il punto esclamativo sul match con il gol di El Shaarawy per il 4-1 finale con il nazionale azzurro che scavalca Posavec con un tocco rasoterra. Inutile l’affondo finale dei rosanero che rischiano addirittura di beccare il quinto gol. Una scoppola dunque dai capitolini che dovrà far riflettere nel preparare il prossimo turno di campionato contro l’Udinese.

IL TABELLINO

Marcatori: Salah 31', Paredes 52', Dzeko 68', Quaison 80', El Shaarawy 82'.

ROMA: 1 Szczesny; 33 Emerson, 44 Manolas, 20 Fazio, 3 Juan Jesus (Florenzi 46'); 16 De Rossi (cap.), 5 Paredes; 11 Salah, 4 Nainggolan (Strootman 68'), 92 El Shaarawy; 9 Dzeko. All: Luciano Spalletti.

PALERMO: 1 Posavec; 15 Cionek, 6 Goldaniga, 4 Andelkovic; 89 Morganella (Rispoli 60'), 25 B. Henrique, 14 Gazzi, 19 Aleesami; 23 Diamanti (Jajalo 72'), 18 Chochev (Quaison 68'); 30 Nestorovski.  A disp: 55 Marson, 68 Fulignati, 2 Vitiello, 10 Hiljemark, 11 Embalo, 20 Sallai, 24 Bouy, 97 Pezzella, 98 Lo Faso. All: Roberto De Zerbi. 

ARBITRO: Gianpaolo CALVARESE (Teramo). 

NOTE Ammoniti: Manolas 27', Goldaniga 34', Juan Jesus 36', Chochev 38', Salah 83'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php