Live Sicilia

calcio - serie a

Un turno al rosa Chochev
Fumogeni: multato il Palermo


Articolo letto 2.879 volte

I provvedimenti del giudice sportivo dopo la ventinovesima giornata del massimo campionato.

VOTA
5/5
1 voto

PALERMO - Cinque giocatori sono stati squalificati per un turno dal giudice sportivo. Si tratta di Chochev del Palermo, Dainelli del Chievo, Palacio dell'Inter, Rosi del Frosinone e Toloi dell'Atalanta. Il giudice ha poi sanzionato, con un'ammenda di 5mila euro, il Palermo perché nel secondo tempo di Palermo-Napoli, sono stati lanciati sul terreno di gioco "fumogeni e 3 bottigliette d'acqua semipiene". Ammenda di 5mila euro anche alla Roma "a titolo di responsabilità oggettiva per avere introdotto nel recinto di giuoco e fatto permanere nel corso dell'intera gara cinque persone non autorizzate". Infine, ammenda di 3mila euro al Bologna "a titolo di responsabilità oggettiva per avere ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa cinque minuti".

Nessun provvedimento è stato adottato invece nei confronti del 'dialogo' fra giocatori dell'Udinese e i tifosi della curva, nel dopo partita di Udinese-Roma: "non sono stati ravvisati atti di violenza da parte dei tifosi o dei giocatori; nè estremi sanzionatori nel comportamento dei calciatori", scrive il giudice sportivo. Infine, il giudice ha anche esaminato le prove video del contatto fra il giocatore atalantino Pinilla e il laziale Mauricio, per valutare se quest'ultimo abbia colpito al volto l'avversario. "Dalle immagini tv - scrive il giudice - non può essere tratta una incontrovertibile valutazione circa l'intera dinamica del movimento del braccio del calciatore laziale" e delibera quindi di non adottare alcun provvedimento. L'arbitro invece era "di spalle" e non ha visto il contatto fra i due giocatori.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php