Live Sicilia

pallanuoto - serie a2

Il derby va al Telimar
Muri Antichi ok in trasferta


Articolo letto 4.799 volte

I risultati delle quattro formazioni siciliane in vasca per la tredicesima giornata del campionato cadetto.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Si conclude la tredicesima giornata di A2, vincono Muri Antichi e Telimar, mentre cadono 7 Scogli e Nuoto Catania. Grande reazione d'orgoglio da parte dei Muri Antichi, che sotto quasi per tutta la partita, riescono ad agguantare la vittoria con un ultimo tempo strepitoso, battendo così l'Aqavion per 8-12. Gli etnei partono abbastanza bene, sbloccano il risultato, segnando l’unico gol del primo tempo. Nel secondo e terzo tempo però i catanesi perdono la concentrazione, permettendo agli avversari prima di recuperare lo svantaggio (3-3), e poi di passare anche avanti per 6-5, al termine del terzo periodo. I Muri Antichi però, nell’ultimo quarto, riescono a ribaltare completamente il risultato, segnando addirittura 7 gol, ed archiviando così le pratiche per una vittoria, che alla fine non è stata più tanto scontata. Con questi 3 punti i catanesi raggiungono i cugini della Nuoto Catania fermati dal Telimar.

Esce sconfitta invece la 7 Scogli, che perde 9-7 lo scontro play off con il Civitavecchia. Buona prestazione da parte degli aretusei, ma la voglia di rivalsa dei romani ha avuto la meglio. I biancoblu vengono subito stretti da un pressing asfissiante, e da attacchi continui, che hanno permesso al Civitavecchia di chiudere avanti per 2-0 il primo periodo. Dal secondo tempo in poi la partita è stata un continuo botta e risposta, gli aretusei hanno provato più volte a rimontare lo svantaggio iniziale, nel secondo quarto hanno messo a segno una tripletta, replicata però dai padroni di casa, che hanno mantenuto così il distacco inalterato (5-3). Al rientro in vasca i siracusani provano ancora ad accorciare le distanze, ma con 1-1 del terzo periodo, ed il 3-3 dell’ultimo, vengono infranti i loro sogni, il Civitavecchia rimane terzo e gli aretusei sprofondano al sesto posto.

Grandi emozioni infine per il derby tra Telimar e Nuoto Catania, la spuntano i palermitani dopo una partita molto sofferta. Primo tempo molto equilibrato, le due squadre si sfidano a suon di gol, ed il parziale si fissa sul 3-3, solo nel secondo periodo inizia ad emergere il Telimar, che segna l’unico gol e si porta avanti per 4-3 al riposo. I rossoblu però recuperano subito lo svantaggio, portandosi sul 5 pari prima dell’ultimo e decisivo quarto, dove i palermitani hanno saputo gestire meglio le forze, riuscendo così ad emergere, dopo tre tempi tiratissimi, con un poker che chiude i giochi sul 9-6.

DEL BO AQAVION – POL. MURI ANTICHI 8-12
DEL BO AQAVION: Cappuccio, Criscuolo 1, Renzuto 1, Calì, Occhiello, Ferrone, Riccitiello 1, Mauro 2, G. Caccavale, Scalzone 2, Centanni, C. Caccavale, Bencivenga 1. All. Iacovelli
POL. MURI ANTICHI: Vittoria, Scebba 2, Scuderi, Marchese, Barbaric 1 (rig), Reina, Scirè, Zappalà 1, Cassone 4, Indelicato 1, Paratore 1, Muscuso 2, Caltabiano. All. Maugeri.
Arbitri: L. Iacovelli e A. Piccoli
Note: parziali 0-1, 3-2, 3-2, 2-7. Usciti per limite di falli Muscuso (MA) nel terzo tempo, G. Caccavale (A) e Cassone (MA) nel quarto tempo. Espulso Scalzone (A) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Aqavion 4/10 + un rigore fallito (traversa) da Occhiello nelprimo tempo, Muri Antichi 7/12 + un rigore. Spettatori 150 circa.

N.C. CIVITAVECCHIA – C.C. 7 SCOGLI 9-7
N.C. CIVITAVECCHIA: Visciola, M. Muneroni, Iula 1, Chiarelli, Zanetic 2, Calcaterra, G. Muneroni 2, Quaglio, Romiti 1, Castello 1, Checchini 1, A. Muneroni 1, G. Pagliarini. All. Pagliarini
CC 7 SCOGLI: Pipicelli, Lisica 2, Dainese, Giacoppo, Tagliaferri, Bordone 1, Messina, Toldonato, Zovko 1, Cusumano 2 (un rig), Morachioli 1. All. Baio.
Arbitri: A. Marongiu e F. Romolini
Note: parziali 2-0, 3-3, 1-1, 3-3. Uscito per limite di falli Iula (C) nel quarto tempo. Espulso Toldonato (7 S) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 5/8, 7 Scogli 3/7 + un rigore. Spettatori 400 circa.

TE.LI.MAR – NUOTO CATANIA 9-6
TELIMAR: Serrentino, R. Di Patti, Galioto 3, F. Di Patti 1, Lo Dico, D'aleo 2, Trebino, Geloso, Locascio 1, Calabrese 1, Fabiano, Giliberti 1, Sansone. All. Quartuccio.
NUOTO CATANIA: Pellegrino, Catania, Maiolino, C. Torrisi, Sparacino, Privitera, G. Torrisi 2, Condemi, Kacar, Parisi 2, Russo, Massa 2, Spampinato. All. Dato.
Arbitri: M. Piano e M. Sponza
Note: parziali 3-3, 1-0, 1-2, 4-1. Uscito per limite di falli Sparacino (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 4/8, Catania 4/8 . Spettatori 400 circa.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php