Live Sicilia

basket - serie b

Aquila all'esame Stella Azzurra
Sfida da non sottovalutare


Articolo letto 1.812 volte

Pile cariche per i biancorossi, che ospiteranno al PalaMangano la giovane compagine capitolina dopo la sosta.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Le ultime sei curve e poi sarà tempo di playoff. Prima del lungo rettilineo, nel quale solo chi avrà più benzina riuscirà ad andare avanti, per l’Aquila Palermo e le altre pretendenti alla post season ci saranno ancora gli ultimi ostacoli di stagione regolare da sorpassare. La sosta ha concesso riposo mentale, più che fisico, ai biancorossi guidati da coach Tucci che si ripresenteranno sul parquet di casa domani al PalaMangano (ore 16, ingresso gratuito) per la delicatissima sfida contro la mina vagante Stella Azzurra Roma.

Le due settimane senza gare hanno anche riconsegnato quella forma fisica che, in vista del finale di stagione, servirà in abbondanza. L’unico lungodegente dei palermitani, Marcello Cozzoli, è tornato ad allenarsi stabilmente con i compagni dopo l’infortunio alla spalla, patito ormai un mese e mezzo fa a Catanzaro. Contro i nerazzurri sarà regolarmente in panchina, starà allo staff tecnico e medico valutare la possibilità di impiegarlo a gara in corso. Avversario imprevedibile la Stella Azzurra Roma di coach Germano D’Arcangeli, da sempre specialista nello sfornare giovani talenti, spesso andati a concretizzare le proprie carriere addirittura in America. La bassissima età media di appena 18 anni e l’imponenza del roster (nove giocatori su 14 superano i due metri) ne fanno una delle schegge impazzite del girone C di Serie B, abbondantemente salva già a due mesi dalla fine della stagione.

“E’ una squadra giovane e molto tosta fisicamente – avverte l’ala biancorossa Alessandro Azzaro - hanno diversi giocatori che superano i due metri. Soprattutto è una formazione che non molla mai un centimetro, difendono aggressivi, ritmo costante e tutto campo. Sappiamo di dover restare ‘sul pezzo’ per 40 minuti se vogliamo portare a casa questi due punti fondamentali nella nostra rincorsa alle zone di testa. In questo campionato purtroppo abbiamo dimostrato di poter vincere, ma anche di poter perdere con chiunque. In questo senso la partita di Maddaloni rappresenta uno di quei scivoloni che stanno sempre dietro l’angolo. Lavoriamo per non incappare più in certe figuracce, lo facciamo duramente ogni giorno sul nostro parquet”.

Appuntamento con la 25° giornata di campionato domenica al PalaMangano, alle ore 16 con ingresso gratuito ai tifosi, per quella che si preannuncia come una gara spettacolare tra due squadre agli antipodi come l’Aquila Palermo e la Stella Azzurra Roma. Arbitreranno Daniele Maniero di Venezia e Andrea Zangrando di Carbonera (Treviso).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php