Live Sicilia

calcio - serie a

Novellino-Palermo, si parte:
"Ho entusiasmo, ci salveremo"


Articolo letto 7.124 volte

Il nuovo allenatore rosanero ha firmato il contratto che lo legherà al club di viale del Fante sino al prossimo mese di giugno. Nel pomeriggio primo allenamento a Boccadifalco.


PALERMO - Dopo 48 ore vissute nel dramma, il Palermo risolve l'ennesima vicenda allenatore. Alle 15, con un comunicato di poche righe, il club di viale del Fante ha ufficializzato l'arrivo alla corte del patron Zamparini di Walter Alfredo Novellino: "L'U.S. Città di Palermo comunica che il Sig. Walter Alfredo Novellino è il nuovo allenatore della Prima Squadra. Il tecnico, nato a Montemarano il 4 giugno 1953 e che - tra le altre - ha allenato negli anni passati Napoli, Sampdoria e Torino, nella giornata di oggi dirigerà il primo allenamento". Si parte subito, non c'è tempo da perdere. Appena tre giorni per preparare la sfida proprio contro i partenopei di Maurizio Sarri. Bisogna fare presto.

Il nuovo allenatore e il suo staff sono arrivati a Palermo in mattinata. Il primo è atterrato da Roma alle 11.07, seguito dal resto della truppa alle 11.15 proveniente da Linate. Tutti insieme, accompagnati dall’executive manager Angelo Baiguera, per iniziare il primo giorno di lavoro a Boccadifalco. Seduta pomeridiana per i rosanero agli ordini del nuovo tecnico, chiamato a preparare la sfida di domenica prossima contro il Napoli e, chissà, tutto il resto della stagione. Dubitativo d’obbligo, data l’ormai caotica girandola di allenatori sulla panchina del Palermo, con un “record” mica da ridere. Novellino è infatti l’unico tecnico mai esonerato da Maurizio Zamparini tra Venezia e Palermo, primato che cercherà di mantenere tale nei prossimi mesi.

“Questo è il mio lavoro e mi piace”, ha esordito Novellino nel suo primo giorno da allenatore del Palermo. “Ho avuto questa possibilità - prosegue il tecnico campano - speriamo di fare delle belle cose". Sul suo colloquio con Zamparini, il neo allenatore rosanero preferisce glissare: "Non mi sembra corretto dire ora cosa mi ha detto il presidente, ne parleremo in seguitò". Sul suo record di “permanenza” alle dipendenze del patron friulano, però, Novellino si lascia scappare una battuta: “Speriamo che a fine anno possa restare l’unico a non essere esonerato, l’importante è lavorare”. E se tutto andrà bene, il suo lavoro durerà un anno e tre mesi, dato che c’è la promessa di proseguire il rapporto in caso di salvezza. Novellino però nega di aver posto condizioni sul contratto: “Non ho chiesto garanzie. Adesso devo solo risolvere col Modena”.

Il prossimo turno di campionato lo metterà di fronte ad una sua ex squadra, quel Napoli portato in Serie A per l’ultima volta prima dell’approdo di De Laurentiis: “Un bellissimo passato - ricorda Novellino - speriamo di fare bene”. Ai tifosi, infine, l’ennesimo nuovo allenatore del Palermo lancia un messaggio chiaro: “Per far bene qui serve molto entusiasmo e io ce l’ho. La mia voglia di far bene è tanta. I nostri tifosi sono bravi, speriamo di dargli tante soddisfazioni".

La prima tappa di Novellino è stata in sede, dove è arrivata la firma sul contratto. Novellino lancia ancora un messaggio alla tifoseria per questo momento di difficoltà passato dal Palermo: “Sono pronto per cominciare con tanta voglia e con questo pubblico d’altronde come fai a non averne? Sono molto contento. Con l’aiuto vostro e del pubblico ce la faremo a salvarci”. Una promessa che tutti si augurano possa riuscire a mantenere.

Questo è lo staff a disposizione di Walter Alfredo Novellino:

Allenatore in seconda: Giuseppe De Gradi

Collaboratore tecnico: Giovanni Tedesco

Preparatori atletici: Giuseppe Puleo, Francesco Sicari

Preparatore dei portieri: Vincenzo Sicignano

Recupero infortunati: Alberto Andorlini

Match Analyst: Alberto Berselli

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php